Assegno di invalidità al 75%: come ottenere l’assegno anche se si lavora?

Quali sono i requisiti necessari per percepire l’assegno di invalidità al 75%? Come bisogna procedere per presentare la domanda?

Assegno di invalidità al 75%

Secondo quanto definito dall’Inps, l’assegno di invalidità è una prestazione economica rivolta ai soggetti la cui capacità lavorativa è ridotta a meno di 1/3 a causa di infermità mentale o fisica. I lavoratori dichiarati invalidi almeno al 75% che possono usufruire di questa agevolazione, quindi, sono:

  • i dipendenti;
  • gli autonomi (artigiani, commercianti, coltivatori diretti, coloni e mezzadri);
  • gli iscritti alla gestione separata.

Inoltre, è fondamentale sapere che ciò che differisce tra pensione e assegno di invalidità è che il secondo è compatibile con l’attività lavorativa. Ciò significa che non è richiesta la sua cessazione. Al compimento dell’età pensionabile (e in presenza di tutti i requisiti), il sussidio sarà trasformato d’ufficio in pensione di vecchiaia.

L’erogazione dell’assegno sarà effettuata dal primo giorno del mese successivo a quello in cui è stata effettuata la richiesta. Ovviamente, ciò sarà possibile se si dispone di tutti i requisiti necessari, sia sanitari che amministrativi, per poterne usufruire.

Requisiti necessari

Assegno di invalidità al 75%: come ottenere l'assegno anche se si lavora?

Può richiedere l’assegno chi, a causa di infermità o difetto fisico o mentale, abbia:

  • capacità lavorativa ridotta a meno di 1/3;
  • maturato almeno 260 contributi settimanali (5 anni di contribuzione e assicurazione), di cui 156 (3 anni di contribuzione e assicurazione) nel quinquennio precedente la data di presentazione della domanda.

Il diritto alla prestazione può essere perfezionato anche con contribuzione estera maturata in Paesi dell’Unione europea o in Paesi extracomunitari accordati con l’Italia. In tal caso, l’accertamento del diritto alla pensione può realizzarsi con la totalizzazione internazionale dei periodi assicurativi italiani ed esteri. L’importo della pensione, però, è calcolato in proporzione ai contributi accreditati nell’assicurazione italiana, secondo il criterio del pro-rata che si applica alle prestazioni in regime internazionale.

Importi e durata

L’importo viene effettuato con il sistema di calcolo misto, che prevede che una quota venga calcolata con il sistema retributivo e una quota con il sistema contributivo. Se il lavoratore ha iniziato l’attività lavorativa dopo il 31 dicembre 1995, verrà utilizzato esclusivamente il sistema contributivo.

L’assegno ordinario di invalidità, come già detto, decorre dal primo giorno del mese successivo a quello di presentazione della domanda se risultano soddisfatti tutti i requisiti richiesti. L’assegno ha validità triennale. Il beneficiario può richiedere il rinnovo anche prima della data di scadenza. Dopo tre riconoscimenti consecutivi, l’assegno di invalidità è confermato automaticamente, eccetto cambiamenti.

Richiesta: come presentare la domanda?

Assegno di invalidità al 75%: come ottenere l'assegno anche se si lavora?

La domanda deve essere presentata online all’INPS attraverso il servizio messo a disposizione sul sito dell’istituto stesso.

In alternativa, si può fare la domanda tramite:

  • Contact center al numero 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile;
  • enti di patronato e intermediari dell’Istituto, attraverso i servizi telematici da loro offerti.

Alla domanda deve essere allegata la certificazione medica (mod. SS3) che attesterà l’invalidità o inabilità dell’interessato. Il modulo deve essere compilato in ogni sua parte dal medico certificante e consegnato in busta chiusa.

Assegno di invalidità al 75%: come ottenere l’assegno anche se si lavora? ultima modifica: 2018-10-14T07:15:07+00:00 da Sara Gatto

Sara Gatto

Ciao a tutti! Sono Sara, ho 19 anni e sono una studentessa. Il mondo della comunicazione è ciò che più mi interessa, in particolare il cinema, la musica e l'arte in generale. Spero che i miei articoli vi siano d'aiuto e che, oltre la curiosità, siano capaci di alimentare i vostri interessi.