Assegno per assistenza disabile 1.900 euro, con legge 104, le novità 2018

Assegno per assistenza disabile (caregiver) previsto nella legge di Bilancio 2018. Il caregiver, ha un significato ampio, è definito genericamente come l’assistente familiare volontario che quotidianamente e gratuitamente assiste un parente non autosufficiente.

Prima questa figura molto importante, non è mai stata riconosciuta prima da nessuna legge. Il caregiver presta assistenza 24 ore su 24, in due modalità:

  • diretta: attraverso le cure primarie che l’invalido non riuscirebbe a compiere da solo;
  • indiretta: sbrigando le questioni amministrative che dovrebbe compiere l’assistito o sorvegliandolo in modo attivo (ossia intervenendo in caso di pericolo) o passivo (controllando il familiare allettato).

Nel testo della legge di Bilancio 2018 definiscono il : “caregiver familiare, come, la persona che assiste e si prende cura del coniuge, dell’altra parte dell’unione civile tra persone dello stesso sesso o del convivente di fatto ai sensi della legge 20 maggio 2016, n. 76, di un familiare o di un affine entro il secondo grado, ovvero, nei soli casi indicati dall’articolo 33, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, di un familiare entro il terzo grado che, a causa di malattia, infermità o disabilità, anche croniche o degenerative, non sia autosufficiente e in grado di prendersi cura di sé, sia riconosciuto invalido in quanto bisognoso di assistenza globale e continua di lunga durata ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, o sia titolare di indennità di accompagnamento ai sensi della legge 11 febbraio 1980, n. 18“.

Leggi anche: Bonus assistenza disabili con legge 104, le novità 2018

Beneficiari dell’assegno di assistenza

Possono beneficiare dell’assegno di assistenza di un familiare con disabilità grave con legge 104, come si evince in atto con decreto del Ministro del Lavoro e finanziate dal fondo caregiver familiare:

  • coniuge;
  • parte dell’unione civile tra persone dello stesso sesso;
  • convivente di fatto ai sensi della legge n. 76 del 20 maggio 2016;
  • familiare o affine entro il secondo grado;
  • familiare entro il terzo grado che, nei soli casi indicati dall’articolo 33, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, a causa di malattia, infermità o disabilità, anche croniche o degenerative, non sia autosufficiente e in grado di prendersi cura di sé; sia riconosciuto invalido in quanto bisognoso di assistenza globale e continua di lunga durata ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, o sia titolare di indennità di accompagnamento ai sensi della legge 11 febbraio 1980, n. 18.”

Bonus disabli di euro 1.900

Nella legge di Bilancio 2018 si prevede come misura di sostegno  il Bonus disabili 2018 di euro 1.900, che dovrà essere erogato sotto forma di:

  • contributo economico di 1.900 euro a titolo di rimborso spese per chi assiste un familiare over 80;
  • detrazione fiscale di 1900 euro, per chi assiste un familiare disabile di età pari o superiore a 80 anni, entro il terzo grado di parentela. Questa forma di detrazione si va a sommare alle altre agevolazioni e benefici in vigore per l’assistenza ai disabili e non autosufficienti. Per ottenere la detrazione il caregiver deve presentare lo stato di famiglia contenente il suo nome, quello del soggetto assistito e l’I.S.E.E.

Attualmente queste misure di sostegno per assistenza ai familiari disabili, non sono ancora in vigore, dopo l’approvazione definitiva del fondo previsto dalla legge di bilancio 2018, spetta al Ministero del Lavoro, entro 90 giorni dalla sua entrata in vigore definire, con decreto, le modalità di attuazione e le misure di sostegno in favore di chi assiste familiari anziani, invalidi o malati.

Novità anche nella scuola, per approfondire l’argomento, leggi: Alunni con legge 104, cambiano le regole per l’insegnate di sostegno, ore e certificato

Se hai domande o dubbi, esponili sul forum: notizieora permessi legge 104

Assegno per assistenza disabile 1.900 euro, con legge 104, le novità 2018 ultima modifica: 2018-03-13T07:30:53+00:00 da Redazione NotizieOra

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.