Bollo auto: ecco quello che non tutti sanno

Il bollo auto è una tassa che si deve pagare integramente, ma c’è una cosa che magari molti non lo sano, in caso si trattasse della prima immatricolazione è possibile rateizzare la tassa. Bisogna sapere che alcune regioni offrono la possibilità di poter pagare il bollo auto anche a rate.

Bollo auto 2018: ecco chi può richiedere la sospensione del pagamento

‘’La legge per Tutti’’’, spiega che tutti quelli che devono immatricolare l’auto a maggio devono pagare solo i mesi rimasti fino alla fine dell’anno.

Il bollo auto sappiamo tutti che è una tassa che si paga alla regione di appartenenza, e la possibilità di pagare questa tassa a rate, varia da regione a regione.

Come fai a sapere se nella tua regione il bollo auto si può pagare a rate?

Prima di tutto, bisogna rivolgersi all’Ufficio Tributi regionali, nel proprio comune di residenza, e chiedere se vi è permesso di pagare il bollo auto a rate. C’è anche la possibilità di andare presso un’agenzia Aci e chiedere informazioni per quanto riguarda la rateizzazione del bollo auto.

Un esempio concreto, potrebbe essere la regione Piemonte, che permette di pagare a rate i debiti tributati anche in relazione al bollo auto. Nei seguenti casi, è possibile la rateizzazione:

bollo auto pagamento a rateBollo auto 2018, esenzione giornaliera per blocco del traffico

Se è stato già emesso un avviso di accertamento.

Se il totale da pagare riportato nell’avviso di accertamento è di almeno 120 euro.

Se il contribuente è in regola con il pagamento degli importi compresi in piani di rateizzazione precedentemente accordati.

Da sapere:

Ricordiamo per chi non lo sa che, se nel corso del triennio successivo al mancato pagamento del bollo auto, il Fisco non invia nessuna richiesta al contribuente, la tassa per quanto riguarda il bollo auto va in prescrizione, e il titolare dell’auto non ha più l’obbligo di pagare la tassa alla regione di residenza.

Bollo auto: ecco quello che non tutti sanno ultima modifica: 2018-09-29T07:05:24+00:00 da Ionela Polinciuc

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in una bellissima città della Romania, da piccola sognavo di diventare giornalista e visitare tutto il mondo, sogno che con tanti sacrifici sono riuscita a realizzare. Ho visuto a Roma e Darfield, un piccolo e bellissimo paesino dell'Inghilterra. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni. E' strano, vivi le giornate, una alla volta, e quasi neanche te ne accorgi...le stesse persone, gli stessi percorsi...Troppo poco tempo per far caso che sono tutte uguali. Passi e vai oltre, poi tutto ad un tratto ti ritrovi a pensare. Fai due conti e ti chiedi come sia possibile...si perchè a volte accadono cose che non ti sai spiegare...cose che ti cadono addosso e non riesci a scostarti. È sorprendente come il numero delle notizie che accadono nel mondo ogni giorno siano bastanti a riempire esattamente il giornale( Jerry Seinfeld)