Bonus assunzioni donne 2019: quali sono gli incentivi e i requisiti?

In arrivo novità riguardanti il bonus assunzioni donne 2019: rilasciate le tabelle di riferimento, ecco quali sono gli incentivi e i requisiti necessari.

Bonus assunzioni donne 2019

Il Decreto interministeriale del 28 novembre 2018 riguardante il bonus assunzioni donne è stato pubblicato sul portale del Ministero del Lavoro. Il decreto mira ad individuare quei settori e professioni in cui ancora c’è disparità tra donne e uomini impiegati. In particolare, quelli in cui il tasso di disparità supera almeno del 25% il valore medio annuo.

Il bonus assunzioni donne consiste proprio nell’eliminare, o almeno ridurre, questa diseguaglianza tramite un sistemi di incentivi per le imprese. In questo modo, ogni impresa sarà favorita nell’assumere donne (ma anche uomini) che siano in possesso di determinati requisiti oppure residenti in aree svantaggiate o impiegate in un settore in cui la disparità tra i due sessi è molto elevata.

Incentivi per assunzione donne

Il Decreto interministeriale del 28 novembre 2018 individua, in vista dell’anno 2019, sulla base dei dati Istat relativi alla media annua dell’anno più recente disponibile:

  • i settori caratterizzati da un tasso di disparità uomo-donna che supera almeno del 25% il valore medio annuo, ai fini dell’applicazione degli incentivi all’assunzione previsti dall’articolo 4, commi 8-11, della Legge 92/2012;
  • le professioni caratterizzate da un tasso di disparità uomo-donna che supera almeno del 25% la
    disparità media uomo-donna.

Nelle tabelle A e B allegate al Decreto sono elencati tutti i settori e le professioni individuate.

Decreto-interministeriale ex-art.4, comma 11, Legge 92-2018-28/11/2018Bonus assunzioni donne 2019: quali sono gli incentivi e i requisiti?

L’agevolazione spetta per le assunzioni di disoccupati da almeno 12 mesi che abbiano più di 50 anni di età, oppure donne di qualsiasi età prive di impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi residenti in zone ammissibili ai fondi strutturali Ue oppure occupate in settori o professioni caratterizzate da un tasso di disparità superiore al 25% rispetto alla media.

Il bonus varrà sia per assunzioni a contratto a tempo determinato che indeterminato, ma anche in somministrazione:

  • nel primo caso il bonus spetta per 12 mesi ed è pari al 50% dei contributi Inps a carico del datore di lavoro;
  • nel secondo caso il bonus spetta fino a 18 mesi.

Requisiti necessari

Per poter usufruire del bonus il lavoratore, uomo o donna che sia, al momento dell’assunzione deve risultare:

  • disoccupato da oltre 12 mesi e avere dai 50 anni di età;
  • donna di qualsiasi età disoccupata da almeno 24 mesi in qualsiasi settore o regione di Italia;
  • donna di qualsiasi età residente nelle aree svantaggiate e prive d’impiego da almeno 6 mesi;
  • donna assunta in un settore o professioni in cui risulta una elevata disparità uomo-donna.

Sara Gatto

Ciao a tutti! Sono Sara, ho 19 anni e sono una studentessa. Il mondo della comunicazione è ciò che più mi interessa, in particolare il cinema, la musica e l'arte in generale. Spero che i miei articoli vi siano d'aiuto e che, oltre la curiosità, siano capaci di alimentare i vostri interessi.