Brescia: Allarme batterio killer nel reparto di patologia neonatale, un neonato morto

Neonato stroncato da un batterio killer, avrebbe preso l’infezione in ospedale, il bimbo è morto all’ospedale Civile di Brescia, era ricoverato nel reparto di patologia neonatale.

Il bambino, nato prematuro è stato ucciso da un’infezione contratta nel reparto di patologia neonatale

Il batterio killer colpisce il sistema gastrointestinale dei neonati prematuri e con scarse difese immunitarie, avrebbe contagiato nel reparto almeno altri 7 bambini, tra cui anche il fratello gemello del neonato morto.

Il bimbo, nato prematuro, e morto dopo aver contratto l’infezione, era ricoverato con il gemellino che pure avrebbe contratto il batterio, ma fortunatamente lui vivo.Terni: neonato trovato morto dentro una busta della spesa, la madre confessa

Sono state aperte due inchieste per scoprire la fonte del batterio killer

Un’ inchiesta aperta all’interno del reparto e un’altra della magistratura. Anche la direzione dell’ospedale Civile di Brescia ha avviato un’inchiesta, e cercano in tutti i modi di scoprire l’origine del batterio killer. In questo modo si spera che si potrebbe evitare nuove infezioni, e che i neonati del reparto di Patologia neonatale siano in totale protezione. Cannabis salva bimbo di 4 anni: ecco l’incredibile storia

I carabinieri del Nas, hanno fatto i primi accertamenti, per capire se il batterio noto come serratia marcescens, è stato portato dall’esterno, o se l’infezione è nata e si è diffusa all’interno dell’ospedale. Ma una cosa è certa: nel reparto di patologia neonatale c’è un focolaio batterico.

Il batterio, risulta ad essere particolarmente resistente all’aggressione degli antibiotici, ma sembra che il batterio colpisce solo ha le difese immunitarie più scarse.

bimbo morto a causa di un batterio killerIl batterio serratia marcescens, ecco cos’è:

Praticamente, il batterio, dopo aver prodotto un pigmento rosso intenso, marcisce velocemente in una massa fluida mucillaginosa. Il batterio noto come “Serratia marcescens” è un importante agente patogeno, fonte frequente di focolai di infezioni ospedaliere sia negli pazienti adulti che in pazienti pediatrici. Anche in passato sono stati registrati alti casi di simile infezione in altri due ospedali Lombardi: Como e Mantova, in entrambi i casi, i neonati colpiti dal batterio killer si sono dimostrati ad avere il sistema immunitario deficitario.

Brescia: Allarme batterio killer nel reparto di patologia neonatale, un neonato morto ultima modifica: 2018-08-12T08:30:23+00:00 da Ionela Polinciuc

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in una bellissima città della Romania, da piccola sognavo di diventare giornalista e visitare tutto il mondo, sogno che con tanti sacrifici sono riuscita a realizzare. Ho visuto a Roma e Darfield, un piccolo e bellissimo paesino dell'Inghilterra. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni. E' strano, vivi le giornate, una alla volta, e quasi neanche te ne accorgi...le stesse persone, gli stessi percorsi...Troppo poco tempo per far caso che sono tutte uguali. Passi e vai oltre, poi tutto ad un tratto ti ritrovi a pensare. Fai due conti e ti chiedi come sia possibile...si perchè a volte accadono cose che non ti sai spiegare...cose che ti cadono addosso e non riesci a scostarti. È sorprendente come il numero delle notizie che accadono nel mondo ogni giorno siano bastanti a riempire esattamente il giornale( Jerry Seinfeld)