Focolaio di morbillo, sette casi e una morte, ecco dove

Sono stati registrati ben sette casi di morbillo a Triste, negli ultimi sette giorni. Tra questi setti casi registrati c’è anche un caso di morte sospetta dopo che il virus è stato identificato in un paziente affetto da una patologia.

Ecco la vicenda

Sono stati registrati ben 8 casi di morbillo, i pazienti sono stati rintracciati in reparti diversi degli ospedali Maggiore e di Cattinara. Sono state prese già tutte le misure di profilassi.

I giorni scorsi è stato registrato un caso di morbillo in una donna che era già affetta da una forma di polmonite. I giorni seguenti, altri 2 casi registrati tra il personale sanitario, poi altri casi ancora mentre si facevano precise analisi. Per quanto riguarda il caso di decesso, bisogna pazientare ancora per far si che le indagini in corso accertino un eventuale focolaio.

MorbilloAldo Mariotto, il direttore sanitario dell’Asuits ha dichiarato: “ci sono stati 2.248 casi dal primo gennaio al 31 agosto”, rendendo noto che le azioni di vaccinazione stanno coinvolgendo 200-250 soggetti tra dipendenti, fornitori e famigliari. “Era abbastanza prevedibile”, secondo il direttore del dipartimento di Igiene e sanità pubblica, Riccardo Tominz, “che prima o poi vi fosse un focolaio perché il tasso di vaccinazione è molto basso. Solamente la fascia 1-17 anni è risalita al 90%”. Complessivamente a livello locale è all’87%, “e siamo al di sotto della soglia dell’immunità di gregge che è del 95%”.

Roberto Burioni, infettivologo si dichiara molto insospettito per quanto riguarda questi strani casi di morbillo che sono registrati a Trieste, specificando che: “dal 1996 non hanno più vittime per morbillo, possibile che da noi ora sia morta una persona a Trieste? Aspettiamo nuovi aggiornamenti per quanto riguarda il morbillo e si spera che i casi non riguarda un vero e proprio focolaio.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.