Pensione: bastano soltanto 5 anni di contributi grazie al Fondo Casalinghe

Come funziona la pensione con il Fondo Casalinghe? E’ davvero possibile usufruirne con 5 anni di contributi a 57 anni di età? Scopri se ti spetta e come iscriverti.

Cos’è il Fondo Casalinghe? A chi è rivolto?

Il Fondo Casalinghe è un fondo di previdenza, istituito il 1° gennaio 1997, rivolto alle persone che svolgono lavori di cura non retribuiti e derivanti da responsabilità familiari. Possono iscriversi al Fondo le persone di entrambi i sessi di età compresa fra i 16 e i 65 anni, come previsto dalle norme sull’avviamento al lavoro.

Oltre l’età, sono richiesti altri requisiti necessari. Si può iscrivere al Fondo chi:

Pensione: bastano soltanto 5 anni di contributi grazie al Fondo Casalinghe

  • svolge lavoro non retribuito in famiglia connesso, appunto, con responsabilità familiari, senza vincoli di subordinazione;
  • non è già titolare di pensione diretta;
  • non svolge un’attività (dipendente o autonoma) che richieda l’obbligo di iscrizione ad altro ente o cassa previdenziale;
  • presta attività lavorativa part-time che, in relazione all’orario e alla retribuzione percepita, non permette di raggiungere il numero di settimane lavorative sufficienti per avere diritto alla pensione.

Importi: quanto si paga per il Fondo?

Come qualsiasi altro fondo previdenziale, il Fondo Casalinghe prevede l’erogazione di un assegno pensionistico calcolato con il sistema contributivo. Ciò vuol dire che l’importo degli assegni sarà calcolato in base ai contributi versati dal richiedente.

La pensione verrà erogata all’età di 57 anni soltanto se sono stati versati almeno 5 anni di contributi e se l’importo maturato risulta almeno pari a quello dell’assegno sociale maggiorato del 20%. In alternativa, si potrà percepire la pensione a partire dai 65 anni.

Versando per 5 anni l’importo minimo di 25,82 euro mensili, si maturerà una pensione di poco superiore ai 7 euro al mese che, tra l’altro, non verranno erogati a 57 anni, ma a 65. Per ottenere la pensione con il Fondo a 57 anni con soli 5 anni di contributi, infatti, l’importo mensile da versare dovrebbe essere di gran lunga maggiore.

Pagamenti: quanto si riceve?

L’Inps accrediterà, per ogni anno, tanti mesi di contributi quanti ne risultano dividendo l’importo complessivo (versato in un anno) per 25,82 euro, fino ad un massimo di 12 mesi.

L’importo dei versamenti è libero, ma soltanto dai 25,82 euro al mese verrà accreditato un mese di contribuzione. Per intenderci, se si versano in un anno 110 euro, i mesi accreditati saranno quattro. I 5 anni di contributi che occorrono, però, devono essere effettuati in 5 anni diversi, non necessariamente consecutivi.

I versamenti possono essere effettuati tramite bollettini di conto corrente postale in ogni periodo dell’anno. Sarà l’Inps stessa ad inviare a casa del contribuente i bollettini, insieme alla lettera di accoglimento dell’iscrizione.

Per l’intera annualità occorrono almeno 310 euro di versamenti. Se in un anno, però, l’importo versato è stato maggiore della cifra precitata, l’eventuale eccedenza non potrà essere considerata per gli anni successivi.

Pensione: bastano soltanto 5 anni di contributi grazie al Fondo Casalinghe

Come iscriversi al Fondo?

Dopo una serie di importanti premesse, giungiamo finalmente alla parte più importante che interesserà chi ha i requisiti giusti: come bisogna iscriversi al Fondo Casalinghe?

Innanzitutto, bisogna sapere che, se non ci sono condizioni che impediscono l’iscrizione al Fondo, la domanda sarà accolta automaticamente. L’interessato potrà procedere con i versamenti dopo aver ricevuto la comunicazione di accoglimento della richiesta, corredata dai primi bollettini per il pagamento.

Chi, invece, è già iscritto alla Mutualità pensioni è automaticamente iscritto anche al Fondo Casalinghe e può usufruire dei contributi già versati come “premio unico d’ingresso”.

Per chi deve presentare la domanda di iscrizione autonomamente bisogna procedere per via telematica attraverso uno dei seguenti canali:

  • servizi telematici accessibili attraverso il portale dell’Istituto;
  • Contact Center Multicanale, chiamando da rete fissa il numero gratuito 803164 o il numero 06164164 da telefono cellulare, con tariffazione stabilita dal proprio gestore telefonico;
  • Patronato e tutti gli intermediari dell’Istituto.

Sara Gatto

Ciao a tutti! Sono Sara, ho 20 anni e sono una studentessa. Il mondo della comunicazione è ciò che più mi interessa, in particolare il cinema, la musica e l'arte in generale. Spero che i miei articoli vi siano d'aiuto e che, oltre la curiosità, siano capaci di alimentare i vostri interessi.