Tim accusa la compagnia Iliad di violazione della legge antiterrorismo, ecco lo scandalo

Tim parte in quarta contro la grande compagnia low cost Iliad, accusandola di aver  violato la legge antiterrorismo, a causa dei distibutori automatici sim card.

Iliad, da poco in Italia, ed è già in guerra con altri gestori.

A fine maggio, Iliad sbarca in Italia alla grande con nuove offerte telefoniche, ma a quanto pare la Tim scatena una polemica che non finisce più.

Considerando che le sim card Iliad, possono essere attivate anche da persone che non sono proprio intestatarie della sim, si considera una vera e propria violazione della legge antiterrorismo.

Tutti quelli che desiderano acquistare una sim card, possono farlo anche da un semplice distributore automatico, e questo non è proprio il massimo. Il caso dell’uomo che ha acquistato una sim con ildocumento di un’altra persona, proprio da questi distributori automatici, ha scatenato una polemica infinita.

La Tim, avrebbe denunciato l’accaduto alla Polizia Postale, alla Direzione Antiterrorismo di Sicurezza del Ministero dell’Interno, e avrebbe chiesto di conseguenze eventuali controlli più approfonditi.

lliad, risponde alle accuse fatte dalla Tim

Non si dovrebbe creare tutto questo panico e polemica, risponde la Iliad. I distributori automatici, garantiscono senza dubbio il controllo dell’identità di ogni singola persona che decide di acquistare una nuova sim card. Questa risposta da parte di Iliad, controbatte la Tim, sostenendo che nel momento dell’acquisto della sim card Iliad, oltre al controllo dei documenti si fa anche un video.

Nel caso il documento di identità è scaduto oppure deteriorato, la richiesta viene in automatico rifiutata, e che non ci sono motivi di grande allarmismo.

Sembra una guerra continua tra i numerosi gestori in Italia, ma si dovrebbe capire la grande inovazione dei distributori automatici, oppure si rivelano ad essere un vero e proprio pericolo?

Ormai, la concorrenza è tanta, e le numerose offerte e gestori che escono abbastanza frequentemente, sembra che mette in confusione un po’ tutti.

Tim accusa la compagnia Iliad di violazione della legge antiterrorismo, ecco lo scandalo ultima modifica: 2018-06-27T08:25:52+00:00 da Ionela Polinciuc

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in una bellissima città della Romania, da piccola sognavo di diventare giornalista e visitare tutto il mondo, sogno che con tanti sacrifici sono riuscita a realizzare. Ho visuto a Roma e Darfield, un piccolo e bellissimo paesino dell'Inghilterra. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni. E' strano, vivi le giornate, una alla volta, e quasi neanche te ne accorgi...le stesse persone, gli stessi percorsi...Troppo poco tempo per far caso che sono tutte uguali. Passi e vai oltre, poi tutto ad un tratto ti ritrovi a pensare. Fai due conti e ti chiedi come sia possibile...si perchè a volte accadono cose che non ti sai spiegare...cose che ti cadono addosso e non riesci a scostarti. È sorprendente come il numero delle notizie che accadono nel mondo ogni giorno siano bastanti a riempire esattamente il giornale( Jerry Seinfeld)