In giro per castelli medioevali

In giro per castelli medioevali, una nuova meta per una gita fuori porta alla riscoperta di luoghi unici per la loro bellezza ed il fascino di epoche passate.

In giro per castelli medioevali, la maestosità di queste opere. Ovunque, in giro per l’Italia, possiamo ammirare l’imponenza di queste opere edificate soprattutto in epoca medioevale, quando la frequenza degli scontri tra famiglie nobili per il dominio di Signorie, Ducati e Comuni imponeva loro l’edificazione di maestose fortificazioni volte alla difesa delle proprie genti(che vi si rifugiavano con viveri ed animali sino al termine del conflitto) e come punto di partenza per eventuali attacchi o scorribande a sorpresa contro i nemici.

I più visitati in giro per l’Italia

Ubicati su aspre montagne o al centro delle cittadine, di queste costruzioni se ne possono ammirare di tutte le strutture come il famoso Castello Sforzesco di Milano, uno dei più grandi d’Europa e simbolo della città meneghina o, a Napoli, l’altrettanto celebre Castel dell’Ovo punto di spicco del panorama del golfo partenopeo; a Roma, sul lato destro del Tevere, troviamo Castel Sant’Angelo unito al Vaticano da un corridoio fortificato posto in cima al verticale difensivo ed usato dai Papi per eventuali fughe rocambolesche dai loro palazzi nonché luogo di ambientazione della celebre opera lirica “Tosca”; conosciutissimo è anche il Castello Miramare di Trieste, con lo splendido parco a picco sul mare; raro esempio di fortificazione lacustre giunto ai nostri giorni è il Castello Scaligero di Sirmione mentre a Marostica(Vi) vi sono due castelli, il Superiore e l’Inferiore, collegati da una cinta muraria di quasi 2 km; tra le costruzioni più misteriose per forma ed uso vi è sicuramente il pugliese Castel del Monte fatto erigere da Federico secondo nel tredicesimo secolo; a Reggello, in provincia di Firenze, troviamo il Castello di Sammezzano, uno dei pochi esempi di tradizione orientale in materia presenti in Italia; molto visitato, a Ischia, è il Castello Aragonese posto su una piccola isola e unito alla terraferma dell’antico borgo di Celsa da un ponte in muratura; nel Parco Nazionale del Gran Sasso, a circa 1500 metri di altezza, sorge la Rocca Calascio mentre meritano sicuramente di essere visti la Rocca Albornoziana di Spoleto ed il Forte di Bard ed il Castello di Fénis in Val d’Aosta.

Conosciamo e visitiamo gli innumerevoli luoghi splendidi che ci offre la penisola italiana: vedremo bellezze indimenticabili, aiuteremo l’economia nazionale ed avremo una spesa sempre alla portata delle nostre tasche nonché un trattamento privilegiato.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Dott. Bruno Cotronei

Bruno Cotronei, magistrato emerito ha svolto per 37 anni l'attività giurisdizionale iniziando correnti di valutazione giuridica utilizzate ora anche dalle Alte Corti; studioso di storia e scienza dell'alimentazione ha approfondito ricerche, per la prima, sull'età contemporanea e,per la seconda,sulle fibre alimentari e la loro incidenza sul regime alimentare; cultore di sport e giornalismo è stato un atleta amatoriale e ha collaborato per molti anni con il Gruppo Editoriale Pellegrini di Cosenza.