In pensione con la legge Dini con meno di 20 anni di contributi

In pensione con legge Dini con meno di 20 anni di contributi: ecco i requisiti che lo permettono in base al fattore temporale del versamento dei contributi.

In pensione con la legge Dini è possibile se i contributi sono versati in un preciso fattore temporale. Questa misura fa parte delle pensioni contributive attualmente in vigore e rientrante nelle pensioni news del 2020. La pensione con la legge Dini assume un’importanza rilevante quando la vita lavorativa è stata discontinua e il montante contributivo è inferiore a 20 anni, requisito richiesto per la pensione di vecchiaia, unitamente a 67 anni di età. Analizziamo i requisiti rispondendo alla domanda di un nostro lettore. 

In pensione con la legge Dini: con solo 15 anni di contributi

Un lettore ci pone la seguente domanda: “Buongiorno, vi chiedo cortesemente una consulenza riguardo a come gestire l’eventuale richiesta della pensione di anzianità, dal momento che:

Ho 68 anni, non lavoro più.
La mia situazione contributiva come risulta da INPS inizia dal 1987, mentre ho iniziato a lavorare come dipendente nel 1971 fino al 1973. Prima di allora INPS non trova traccia dei contributi versati.
Ad oggi quindi non risultano maturati i 20 anni minimi per richiedere la pensione
Mi hanno parlato della possibilità di maturare la pensione con 15 anni di contributi (Legge Dini), è vero?
Allego documentazione INPS per vostro riferimento.
Resto in attesa di un vostro cortese riscontro.

Grazie, cordiali saluti

Requisiti legge Dini

La legge Dini prevede che il lavoratore che opta per l’opzione contributiva può accedere alla pensione con meno di venti anni di contributi, nello specifico bisogna avere la seguente situazione contributiva: 

  • meno di 18 anni di contributi versati prima del 1° gennaio 1996;
  • almeno  cinque anni di contributi versati dopo il 1° gennaio 1996;
  • almeno un contributo prima del 1° gennaio 1996;
  • in totale almeno quindici anni di contributi.

⇒ Pensione contributiva con 5, 15 e 20 anni di contributi, deroghe Amato e Opzione Dini

La documentazione allegata non è leggibile, ma se rientra nel fattore temporale del versamento contributivo può accedere a questa misura. Bisogna precisare che l’assegno è calcolato interamente con il sistema contributivo e può risultare penalizzante. Ma bisogna considerare che in questo modo può percepire un assegno mensile. 

Per sapere come viene calcolata la pensione con il sistema contributivo consiglio di leggere la nostra guida: Calcolo pensione sistema contributivo dalla Riforma Fornero


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”