Indennità di accompagnamento e di frequenza: si possono ottenere entrambe?

Indennità di accompagnamento e indennità di frequenza, si possono percepire entrambe? La risposta dell’avvocato.

Compatibilità fra indennità di accompagnamento e indennità di frequenza, il quesito di una nostra lettrice: Salve, ho due figlie gemelle di 16 anni con invalidità 100/100 art.3 comma3 che percepiscono un indennità di frequenza pari a 290 € ma che durante i 3 mesi estivi non percepiscono, volevo sapere se hanno diritto all’ accompagno grazie. La loro diagnosi è un ritardo mentale medio ed epilessia in trattamento con Depakin.

Indennità di accompagnamento e di frequenza: importante l’handicap grave

Gent.ma Sig.ra

Anche per i minorenni è prevista l’indennità di accompagnamento che viene erogata a differenza dell’indennità di frequenza ogni mese, quando per la gravità delle malattie fisiche o psichiche  sul verbale d’invalidità è indicato che il Minore invalido ha difficoltà persistenti a svolgere i compiti e le funzioni della propria età e con impossibilità a deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore e/o che il Minore invalido ha difficoltà persistenti a svolgere i compiti le funzioni della propria età, con necessità di assistenza continua non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita. Spero di averle dato delle indicazioni utili.

Cordialmente Avv. Fernanda Elisa De Siena

Leggi anche: Diabete: invalidità e accompagnamento possibile, ecco quando

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062

Avv. Fernanda Elisa De Siena

L'Avv. Fernanda Elisa De Siena del Foro di Roma, dove vive ed esercita, si occupa del diritto civile in senso ampio con specializzazione in diritto previdenziale e lavoro, famiglia e minori.