Indennità di accompagnamento: il modello ICRIC bisogna presentarlo ogni anno?

Indennità di accompagnamento e compilazione e invio ogni anno del modello Invalidità Civile Ricovero (ICRIC), alcuni chiarimenti utili.

Le persone con disabilità e titolari di un’indennità di accompagnamento, devono compilare e sottoscrivere una dichiarazione di responsabilità, in cui si dichiara la sussistenza o meno di ricovero. Se la persona titolare dell’indennità di accompagnamento dichiara che è in stato di ricovero, deve indicare anche se la prestazione è a pagamento o titolo gratuito. 

Indennità di accompagnamento e modello ICRIC

Ci è pervenuta la seguente domanda: “Volevo sapere se devo presentare ogni anno il modello ICRIC, io percepisco l’indennità di accompagnamento. Vi ringrazio infinitamente.”

La dichiarazione deve essere presentata ogni anno, il messaggio Inps numero 18291 del 26 settembre 2011, specifica che devono essere indicati tutti i periodi di ricovero, per poter sospendere l’indennità di accompagnamento nel periodo corrispondente al ricovero. Si tiene conto solo dei pari o superiore a 29 giorni. 

Il day-hospital non è considerato ricovero e non incide sull’indennità di accompagnamento. 

La dichiarazione di responsabilità può essere effettuata online, attraverso il portale dell’Inps, accedendo all’area riservata con il Pin Inps. In riferimento al Pin per accedere all’aria riservata, l’Inps ha pubblicato un comunicato avvisando che dal 1° ottobre non sarà più rilasciato, per accedere all’aria riservata bisognerà chiedere lo SPID. Per i Pin attualmente in uso, l’Inps comunicherà per tempo la data in cui non potranno più essere utilizzati. Per approfondire l’argomento, consiglio di leggere: Pin Inps: dal 1° ottobre sostituito dallo Spid, cosa succederà ai vecchi Pin?

Ritornando alla dichiarione di responsabilità, per l’inoltro è possibile farsi assistere da un patronato. 

Il modello Invalidità Civile Ricovero (ICRIC)  viene inserito online a partire da maggio  giugno di ogni anno.

Va precisato che questo modello doveva esser abolito in base alla stipula della Convenzione tra Inps e Ministero della salute. Tale concessione permetterebbe di verificare il diritto della prestazione da parte dell’istituto e ridurre gli adempimenti a carico dei cittadini, che non sarebbero più tenuti alla compilazione e invio del modello ICRIC all’Inps. 

Poiché, l’Inps al riguardo non ha dato ulteriori informazioni in merito,  i titolari di indennità di accompagnamento continueranno a compilare e inviare telematicamente il modulo di ricovero ogni anno. 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”