Indennità disoccupati di 600 euro e bonus partita Iva con accredito immediato: via libera dall’Inps

Via libera all’indennità per disoccupati di 600 euro e accredito immediato bonus 600 euro per Covid -19, tutte le ultime news dall’Inps.

Via libera all’indennità per disoccupati per euro 600 per il mese di marzo, lo definisce il decreto n. 10/2020 del ministero del lavoro. Altri 365mila lavoratori e disoccupati riceveranno un bonus di 600 euro. Il beneficio è per tutti coloro che sono stati esclusi dal decreto Cura Italia.  Gli esclusi, come più volte ribadito, sono i lavoratori dipendenti stagionali licenziati appartenenti a settori diversi dal turismo, lavoratori autonomi occasionali privi di partita Iva, lavoratori intermittenti, lavoratori occasionali con incarichi vendite a domicilio. 

Come ottenere l’indennità per disoccupati di 600 euro?

Per ottenere l’indennità per disoccupati di 600 euro bisogna presentare domanda all’Inps sul portale online, il bonus di 600 euro è riconosciuto fine al limite di spesa di 220 milioni di euro. 

L’indennità per disoccupati non concorre alla formazione del reddito ai fini Irpef, inoltre, non è cumulabile con il bonus di 600 euro per Covid -19, e non possono farne richiesta i possessori del reddito di cittadinanza. 

Tra le clausole previste per beneficiare dell’indennità per disoccupati di 600 euro, vi è quella di non essere titolari  di altro contratto di lavoro dipendente a tempo indeterminato, diverso da quelli sopra elencati e di non essere titolare di reddito di pensione. 

Indennità Covid 19 di 600 euro senza dover presentare nuova domanda

L’Inps ha pubblicato il messaggio con cui avvisa che coloro che hanno ricevuto l’indennità per Covid-19 di 600 euro, è in arrivo l’accredito di ulteriore 600 euro per il mese di aprile senza dover fare nessuna domanda. Il bonus di 600 per i titolari di partita IVA e collaboratori, sarà erogato in automatico come previsto dal decreto Rilancio del 19 maggio 2020, n. 34.

I beneficiari riceveranno un sms di notifica, l’accredito da parte dell’Inps, relativo al mese di aprile è sarà disposto dal 20 maggio e sarà possibile verificare lo stato del pagamento sul portale Inps nella sezione “pagamenti” del proprio Fascicolo previdenziale del cittadino, con le credenziali: Pin Inps, Spid, Cie o Cns. 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”