Iniziare bene la giornata con degli esercizi mattutini che fanno la differenza

Come potersi svegliare carichi di energia di prima mattina? Basta fare dei semplici esercizi, anche restando a letto, per iniziare bene la giornata.

Non tutti noi siamo amanti dello sport, del movimento e del fitness. Infatti, la prima cosa che facciamo appena alzati è lavarci oppure preparare la colazione, ma la nostra mente non arriva a pensare di dover fare degli esercizi. Diciamo che l’unica cosa che ci è di ostacolo tra noi ed il movimento fisico è la mancata costanza, volontà. Eppure, fare degli esercizi di prima mattina, appena sveglia, ha i suoi effetti positivi: si conti solo il fatto che, dopo averli fatti, ci si sente meglio, più energici, con una carica in più, quando poi non si è fatto nulla di straordinario.

Detto questo, tutti coloro che hanno magari pensato a cambiare stile di vita proprio da questo hanno cliccato sull’articolo giusto. Vediamo pochi semplici esercizi da poter fare a casa, di prima mattina, senza doversi chiudere in palestra.

Semplici e pochi esercizi per essere più carichi di prima mattina

Un primo esercizio di cui vi vogliamo parlare non necessita di alzarsi dal letto.

Infatti, lo si può fare rimanendo a letto sdraiati e in posizione a forma di X. Dopo aver preso questa posizione, si deve cercare di allungare dolcemente braccia e gambe per almeno 10 secondi, inspirando.

L’esercizio deve essere ripetuto per almeno 5 volte.

Un altro esercizio ancora riguarda il letto e non richiede di alzarsi da esso.

Bisogna stare seduti sul letto, o sul pavimento, ed unire le piante dei piedi, afferrandoli.

Dopo si passa a premere delicatamente con i gomiti sulle ginocchia per 10-20 secondi. Questo esercizio deve essere ripetuto per 3-5 volte. Vi consigliamo anche di potersi appoggiare al muro durante l’esercizio.

Un altro semplice esercizio prevede di sedersi sui talloni e allunga bene la schiena.

Un altro ancora prevede di sedersi a gambe incrociate e allungare le braccia verso l’alto. Si scende poi con il petto verso il letto, facendo ovviamente scendere anche le braccia, stirandole dolcemente.

Sempre rimanendo seduti con le gambe ben distese e i piedi uniti, bisogna portare le mani indietro il più possibile.

Ancora: seduti, gambe distese, piedi uniti, si passa ad allungarsi cercando di raggiungere con le mani la punta dei piedi.

Si cambia posizione mettendosi a quattro zampe e cercare di portare le mani in avanti il più possibile, portando i glutei verso i talloni.

Dobbiamo alzarci per questo esercizio: si richiedono gambe unite, braccia lungo i fianchi per poi abbassare le mani e provare a toccare le punte dei piedi. Bisogna ripetere l’esercizio per 10 volte.

Restando sempre in piedi e con le braccia lungo i fianchi, si alzano le braccia per stirarle per bene congiungendo le mani.

Ultimo esercizio richiedere di assumere la posizione iniziale dell’esercizio precedente e continuare ad allungare le braccia all’indietro.

Leggi anche: I 4 esercizi di base per poter fare dello sport a casa

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.