Instagram, come creare i filtri: ecco gli step da seguire

Come si creano i filtri sull’applicazione di Instagram? Esiste un modo davvero semplice e soprattutto gratis per creare e caricare sulla piattaforma la nostra creazione.

Instagram è ufficialmente il social più usato di questo momento; nato come un social di pura fotografia, dove non si potevano condivedere notizie o canzoni come invece si può fare su Facebook, nel giro di poco tempo è riuscito a spodestare il re assoluto dei social. Non ne conosciamo il motivo, ma può essere forse la possibilità di permettere ai suoi utenti di essere più malleabili, di mostrarsi tanto e di poter sbalordire chi li segue. Non a caso ci sono sempre più star che hanno un account Instagram mentre non ne hanno uno su Facebook. Sicuramente una forza del social è la funzione dei filtri che ci permettono di fare foto diverse dal solito. Ci sono sia i filtri propri di Instagram che quelli invece creati da altre persone come noi. La domanda è quindi lecita: possiamo creare dei filtri Instagram anche noi? Se sì, come?

Come creare i filtri Instagram seguendo questi step

Abbandonate l’idea che basti semplicemente avere Instagram per creare un filtro: la prima cosa da fare è usare il nostro computer.

Bisogna poi procedere scaricando l’applicazione Spark AR Studio, ideata per questo motivo, gratis ed utilizzabile per tutte le tipologie di computer.

Usare l’applicazione non dovrebbe essere un problema dato che la stessa presenta al suo interno dei tutorial da seguire step dopo step per arrivare a creare il proprio filtro.

Ovviamente, seguire i tutorial ci permetterà di conoscere almeno solo le basi di quella che è la creazione di un filtro Instagram.

Ok, avete creato il vostro filtro e volete farlo vedere a tutti giustamente, ma come bisogna fare?

Semplice: si deve dare un click sulla categoria  File e poi fare un altro click su Export, una volta decisa la cartella in cui salvare il filtro.

Così, dovremmo avere il nostro file in formato.arexport.

Poi si passa all’Hub di Spark AR Studio, a cui si accede attraverso l’effettuazione le stesse credenziali che abbiamo sul nostro profilo di Facebook e fare un click su Carica effetto.

Ci verrà di seguito chiesto se vogliamo pubblicare il nostro filtro su Instagram oppure su Facebook,  e dopo aver deciso fare click su Avanti.

Si decide il nome da dare il filtro così da permettere ad altri di scaricarlo e passare all’accettazione dell’accordo legale.

Ultima battuta: cliccare su Carica dove si deve caricare quello che è l’anteprima del filtro, cioè un video di presentazione ed il gioco e fatto: avete il vsotro filtro personale!

 

Leggi anche:

Come avere più follower su Instagram, alcuni consigli da seguire


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.