Integratori alimentari con sostanze medicinali non approvate, ecco a cosa stare attenti

Integratori alimentari contaminati trovati in vendita, ecco di cosa si tratta

Una recente ricerca statunitense basata su dati FDA, ha scoperto che gli integratori alimentari, contengono delle sostanze che non sono state approvate. Questo tipo di integratori, si sono dimostrati molto pericolosi per la salute umana.

Recente studio scopre sostanze non approvate negli integratori alimentari

Lo studio è durato ben 10 anni e secondo i dati FDA sono state trovate sostanze non approvate in ben 746 integratori alimentari. Questi farmaci, venivano venduti per lo scopo di migliorare le prestazioni sessuali, per dimagrire e per la costruzione muscolare. Sulla rivista Jawa Network Open è stato pubblicato lo studio dei ricercatori, appartenenti al Dipartimento alimentare della California. I ricercatori, praticamente hanno estratto i dati dal Centro per la valutazione e la ricerca di sostanze stupefacenti del Food and Drug Administration e hanno portato alla luce i prodotti contaminati venduti come Dietary Supplements_ CDER. Tutti i dati erano ben precisi, praticamente contenevano gli ingredienti nascosti, la categoria e la fonte per ogni singolo prodotto. Da tutti i prodotti accuratamente controllati, circa 157 sono stati trovati contaminati. Gli esperti dicono che praticamente gli adulteranti hanno il grande potere di provocare effetti molto negativi sulla salute umana.

Leggi anche: Farmaci anticancro scaduti, venduti regolarmente: scatta lo scandalo

integratori alimentari contaminatiLa situazione sta diventando sempre più preoccupante

Scatta l’allarme anche perché quasi la metà dei prodotti esaminati sono stati trovati contaminati. La cosa che mette tantissima preoccupazione è che i prodotti trovati contaminati, sono stati lasciati comunque in commercio.

In un’intervista, Pieter Cohen dichiara che serve l’intervento urgente, diverso dall’azione dell’FDA, e questo per eliminare tutti gli integratori contaminati che si trovano ancora sul mercato. Praticamente si dichiara favorevole alla modifica della legge sull’alimentazione e educazione alimentare del 1994.

Leggi anche: Farmaci provenienti dall’estero venduti nelle farmacie italiane, scaduti e privi di ogni controllo, ecco dove

Giovanni d’Agata, il presidente dello ‘’Sportello dei Diritti’’ sostiene che l’uso di integratori alimentari contaminati ha un effetto devastante sulla salute. Questo problema rimane comunque un punto interrogativo, per la immensa vendita online dei prodotti, è difficile effettuare i controlli approfonditi.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.