Investire i propri soldi: quali sono i modi più sicuri per farli rendere?

Quali sono i modi sicuri di investire il proprio denaro che tengono al sicuro al 100% il capitale?

Quando si parla di investimenti sicuri bisogna fare attenzione a quello che si intende. Investire il proprio denaro in modo sicuro, per la maggior parte dei risparmiatori, significa non rischiare il capitale investito. Per alcuni, invece, investire in modo sicuro significa correre pochi rischi: ma correre pochi rischia significa, in ogni caso, che il capitale investito qualche rischio lo corre.

Investire in modo sicuro

Molti sono i risparmiatori che non investono per non rischiare di perdere in parte il capitale investito perchè investire, alla fine, significa affidare i propri risparmi o a operatori finanziari o alla propria banca/posta di fiducia.

Spesso si sceglie un investimento postale o bancario proprio perchè si pensa di correre meno rischi, e a questo punto, quindi cercheremo di capire quali sono gli investimenti sicuri al 100%.

Partiamo dal presupposto che, almeno noi, intendiamo per investimento sicuro quello che garantisce il capitale al 100% e che, alla scadenza, garantisca anche degli interessi.

Gli investimenti garantiti dal sistema bancario italiano, fino ad un limite di 100mila euro anche in caso di fallimento della banca stessa. Sono i conti correnti, i depositi bancari garantiti e le obbligazioni bancarie normali.

A garantire al 100% gli investimenti di Buoni Fruttiferi Postali ed Obbligazioni di Stato è, invece, lo Stato stesso.

Tutti gli altri tipi di investimento, di conseguenza, non possono essere considerati sicuri al 100% poichè si tratta, quando più quando meno, di investimenti che mettono a rischio il capitale.

Come scegliere un investimento sicuro?

Il primo passo nella scelta di un investimento sicuro è quello di proteggere il capitale. Solo dopo si devono prendere in considerazione altri fatto, come ad esempio il rendimento dell’investimento.

Per non rischiare tutti i nostri risparmi, poi, sarebbe buona regola diversificare l’investimento diluendo il rischio su diversi tipi di investimento (scegliere quello sicuro al 100%, che sicuramente renderà di meno e optare anche per investire una parte di capitale in investimenti a basso rischio per un rendimento maggiore. In questo modo non si rischia tutto il capitale e si prova a farlo rendere un pò di più).


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.