Modello S181 per Reddito di cittadinanza: ecco cosa fare per inviarlo nei termini (guida completa)

Reddito di cittadinanza e modulo S181 per le variazioni da scaricare e inviare, ecco di cosa si tratta e come inviare il modulo (guida completa).

Reddito di cittadinanza e chiarimenti sull’invio del modulo S181 per le variazioni, analizziamo a cosa serve e come inviarlo, rispondendo ad un nostro lettore: Buongiorno, vorrei dei chiarimenti per quanto riguarda il Red com esteso per il reddito di cittadinanza. Spiego subito, io percepisco il reddito di cittadinanza da aprile e a luglio di quest’anno ho firmato un contratto di collaborazione il cosiddetto contratto Coco che con il Red com esteso dovrei dichiarare. Ho cercato a farlo on line avendo il PIN e credenziali spid ma senza poter trovare su my Inps la possibilità di inviarlo on line. Visto che quasi tutti i Caf sono chiusi per ferie io sarei fuori i termini dei trenta giorni e quindi mi sono presentata all’INPS di appartenenza per consegnarlo e mi dicono che devo farlo on line. Allorché non riuscendo lo inviato via PEC sempre all’INPS di appartenenza. Mi chiarite cosa devo fare per non perdere questo sussidio visto che io comunque da cittadino onesto vorrei poter comunicare la mia variazione ma l’INPS non ne dà possibilità? Grazie sin da adesso e aspetto vostre delucidazioni.

Modulo SR181 per le modifiche del Reddito di Cittadinanza

Con il modulo RdC/PdC esteso (SR181), viene utilizzato dai beneficiari tutte le variazioni che intervengono nel corso della percezione della misura, questo per evitare che la prestazione venga sospesa.

Ricordiamo che il Reddito di cittadinanza, può essere richiesto da chi possiede i requisiti, tra cui un ISEE familiare non superiore a 9.360 euro, la domanda dovrà essere inviata:

  • presso gli uffici postali;
  • in modalità telematica, con il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) almeno di Livello 2, sul portale www.redditodicittadinanza.gov.it;
  • presso i Centri autorizzati di Assistenza Fiscale (CAF).

Il modello Rdc/PvC-com Estero è possibile stamparlo e compilarlo qui: SR181_RdC_PdC_Com_Esteso

Per comunicare all’Inps le variazioni in corso di fruizione del RdC/PdC, occorre compilare il modello RdC/PdC – Com in forma estesa, che deve essere trasmesso all’INPS entro 30 giorni dall’evento, ove non diversamente specificato, pena decadenza dal beneficio.

È possibile inviare il modulo anche dal portale Inps, se in possesso delle credenziali dispositive (se non le possiede le può generare dal portale), accedendo qui: Servizio Inps domanda Reddito di cittadinanza

Prestazioni del servizio in base all’ultimo aggiornamento

Con l’ultimo aggiornamento del servizio è possibile accedere alle funzionalità principali presenti in questo rilascio, ed esattamente:

Reddito di cittadinanza: cancellazione, decadenza e revoca

  • resa disponibile la motivazione di decadenza “errata comunicazione di sottoscrizione del patto, in luogo di rifiuto alla sottoscrizione”
  • per le domande cancellate, decadute, revocate sono fornite le informazioni di dettaglio (motivazione e note) inserite dall’operatore. Tali informazioni si ottengono al passaggio del mouse sopra l’icona gialla posta accanto allo stato della domanda
  • visualizzazione dettaglio esito ISEE e relative stampe Pdf/Excel: per le domande di richiedenti in Friuli Venezia Giulia, nella sezione Importi dei trattamenti di natura analoga, introdotta la visualizzazione dell’importo MIA decurtato dall’ISEE

Visualizzazione informazioni Progetto personalizzato

Aggiunta la data di invio dell’informazione a INPS da parte del Comune della sottoscrizione o del rifiuto. L’informazione è resa disponibile:

  •  a partire dalla Lista Domande acquisite, cliccando il pulsante relativo al progetto
  • a partire dagli Esiti dei Requisiti, nella sezione Estremi della Domanda
  • nel report “Lista indicazioni progetto”

Sezione Download Report: nuovo report “Lista Domande per ultima variazione”. Il report rende disponibili la data dell’ultima variazione dello stato della domanda o dell’ultima elaborazione effettuata

invio “Decadenza” tramite flussi UPLOAD: nella sezione “Gestione flussi”, possibilità di invio flussi di “Decadenza” delle domande

informazioni negli Esiti su presenza REIcom: nella sezione Estremi della Domanda degli Esiti dei Requisiti, sono state aggiunte le informazioni relative alla presenza di sezioni ReIcom in domanda o di modelli ReIcom pervenuti successivamente.

funzionalità di Riesame dei Controlli comunali: in aggiunta all’esistente modalità di Riesame, introdotta la possibilità di riesaminare le eventuali verifiche negative dei Controlli Comunali, inserendo gli esiti corretti delle verifiche. In generale, la funzione è stata ridisegnata ed organizzata in modo più razionale e per un utilizzo maggiormente accessibile.

…altro: modifica nell’utilizzo dei criteri di ricerca nelle varie liste presenti nell’applicazione; con la modifica, la ricerca viene eseguita solo successivamente alla pressione del bottone “ricerca”.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Proprietaria, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”