Involtini di arista con carote e nocciole alla birra, ricetta facile

Involtini di arista con carote e nocciole, una valida alternativa alla solita fettina, inoltre succulento e sfizioso da preparare; per cena o per pranzo

Involtini di arista un secondo piatto buono e succulento, in più facile da fare. L’arista di maiale è un pezzo di carne morbido e tenero, si presta bene a qualsiasi preparazione, anche semplicemente passata in padella. Gli involtini, però sono un’alternativa gustosa per prepararla e accontentare tutti.

Involtini di arista con carote e nocciole

Buoni, golosi e sfiziosi, questi involtini preparati con carote e nocciole. Sono facili e semplici, adatti per una cena; o anche ad arricchire un pranzo. Poi occorrono pochi ingredienti che il più delle volte abbiamo già in casa. Le fettine sono semplicemente arrotolate con salsiccia, aromi e nocciole e poi cotti nella birra con carote e scalogno; una vera sinfonia di sapori. Per questo piatto è d’obbligo la scarpetta, quindi armatevi di buon pane. Mi seguite in cucina? A voi la ricetta.

Ingredienti

  • Arista di maiale in fette 500 gr
  • Salsiccia 150 gr
  • Nocciole una manciata
  • Scalogno
  • Carote 5
  • Birra 30 cl
  • Bacche di ginepro
  • Aromi misti per grigliate
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine d’oliva

Come preparare gli involtini di arista

Cominciare con battere le fettine di carne se serve. Adagiare al centro di ogni fettina, un po’ di salsiccia, privata del budello, aggiungere gli aromi e le nocciole pestate nel mortaio; arrotolare formando l’involtino e chiudere con uno stuzzicadenti. Proseguire con tutte le fettine.preparazione involtini In una padella profonda, mettere l’olio e lo scalogno, far rosolare qualche minuto e aggiungere gli involtini, devono dorare in tutte le parti. Nel frattempo, pulire, lavare e tagliare a rondelle le carote. Quando la carne è rosolata, unire le carote e la birra, mescolare e aggiungere le bacche di ginepro e il sale; coprire e far cuocere.cottura involtini Ci vorrà circa un’oretta, appena le carote sono tenere, scoprire, per far asciugare la birra. A questo punto aggiungere il pepe, poi se volete, potete schiacciare alcune delle carote con una forchetta, così d’avere un sughetto più corposo. Infine unire le restanti nocciole, spegnere e servire. cottura ultimataLeggi anche: Involtini aromatizzati al marsala, un secondo di carne sfizioso


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Imma Castaldo

Cucinare e impastare è la mia più grande passione che coltivo da quando ero ragazza, ricordo ancora la mia prima pasta e fagioli all'età di 13 anni. Ma la dote più innata sono i dolci, non smetterei mai di farli ma anche di mangiarli, sono molto golosa soprattutto di cose buone. Mi piace imparare e sperimentare cose nuove uso molto il lievito madre per i lievitati e di conseguenza lunghe lievitazione. Avendo anche 3 ragazzi devo sempre inventarmi qualcosa per accontentarli: dai primi piatti alla pizza; dai secondi  al fast food.