Ipocondriaco cosa significa: definizione e significato

Ipocondriaco: cosa significa questa parola? Che cosa accade all’ipocondriaco e perchè?

L’ipocondriaco è il soggetto affetto da un disturbo psichico che lo porta ad avere una eccessiva preoccupazione  (spesso infondata) sul suo stato di salute). Questo porta il soggetto a dare un peso eccessivo a qualsiasi sintomo avverte facendogli pensare che possa essere segno di una qualche patologia.

Anche se spesso l’ipocondriaco viene definito “malato immaginario”, è da tenere presente che si tratta a tutti gli effetti di un disturbo psicolologico.

Ipocondriaco: quali preoccupazioni?

La preoccupazione principale di un ipocondriaco è quella di osservare in maniera quasi maniacale ogni sintomo che presenta il proprio organismo e, anche quando dopo valutazione medica questi sintomi non riconducono ad alcuna patologia o a nessuna patologia grave, il soggetto continua a provare un livello di ansia e paura non giustificabile. Si tratta, quindi, di una forma nevrotica collegata ad un disturbo di ansia del soggetto. Quando le manifestazioni di ipocondria sfociano in deliri e allucinazioni si possono classificare come veri e propri disturbi psichici e l’ipocondria, in questo caso, può essere paragonata a delle malattie psicosomatiche.

Ipocondria: cause

Come abbiamo anticipato sopra tra le cause dell’ipocondria c’è, appunto, l’ansia, ma anche la depressione. L’ipocondria, quindi, potrebbe essere una sorta di meccanismo di difesa da un pericolo interno o esterno che il soggetto vive: lo scopo è quello di allontanarsi dalla reale causa di pericolo (o di fallimento nella vita) per riversare le proprie preoccupazioni nello stato della propria salute.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.