Isee corrente e importo reddito di cittadinanza, chiarimenti

Isee corrente: ecco come agisce sull’importo del reddito di cittadinanza e quando conviene presentarlo.

Con l’Isee corrente è possibile aggiornare la propria dichiarazione Isee in base ai redditi correnti e non in base a quelli del 2018, come avviene per l’Isee ordinario. L’aggiornamento torna molto utile nel caso dei percettori di reddito di cittadinanza, il cui importo, infatti, è basato sui redditi derivanti dall’Isee, sul patrimonio corrente e sulla composizione del nucleo familiare. Vediamo come procedere con l’Isee corrente e che impatti ha sul calcolo del reddito di cittadinanza.

Reddito di cittadinanza e Isee corrente

Due nostre lettrici ci hanno posto il loro problema legato a Isee corrente e reddito di cittadinanza. Chiariamo i loro dubbi al riguardo.

1)Marzo 2019 ho fatto richiesta x il reddito di cittadinanza e mi è stata accordata una certa cifra ma con l’aggiornamento isee di gennaio 2020 mi é stato tolto parecchio e percepisco solamente 59.11 . Io ho fatto isee corrente e vorrei sapere se è possibile il ricalcolo del reddito di cittadinanza.

Il ricalcolo del reddito di cittadinanza, quando si presenta l’aggiornamento con l’Isee corrente è automatico. Da tenere presente che si vedranno gli effetti dell’Isee corrente sull’importo del sussidio solo con la ricarica del mese successivo a quello della presentazione della domanda di aggiornamento. Se ha fatto l’Isee corrente ad aprile, quindi, vedrà gli effetti sul ricalcolo solo con la ricarica di maggio. Se lo ha presentato, invece, a marzo, già con la ricarica di questo mese dovrebbe vedere la differenza.

2)Scusi per il disturbo ma con il nuovo isee presentato  per il reddito di cittadinanza da voi calcolato per il 2018..di cui nel 2018 prima di richiedere il reddito ancora non in vigore avevo lavorato Come tirocinio 6 mesi pagato dalla regione Lombardia essendo in valida.. Di 2400.euro..cosi nel calcolo del 2020 per il reddito nonostante io abbia un isee 0.mi hanno tolto più di 200 euro al mese.. Se gentilmente può darmi una risposta a questo. Essendo invalida percependo solo 284 euro al mese per me quei 200 euro mi aiutavano molto.. Sicuramente in un periodo così quasi mi vergogno a chiedere questo. Però visto la vostra mail mi sono azzardata con malincuore a scrivervi.. Grazie.

Ha fatto benissimo a scriverci, noi siamo qui per rispondere proprio ai dubbi dei nostri lettori. Le chiarisco subito, però, che essendo solo una rubrica di consulenza non siamo noi a calcolare l’importo del suo reddito di cittadinanza ma è l’Inps. Noi possiamo solo darle consigli su come agire.

Se il suo reddito è cambiato rispetto a quello del 2018 può presentare aggiornamento della dichiarazione Isee con l’Isee corrente di modo che l’importo tagliato dal suo sussidio le venga reintegrato. L’Isee corrente, infatti, permette di prendere in considerazione i redditi attuali e non quelli del 2018. Presenti l’aggiornamento della dichiarazione Isee e vedrà che l’importo tornerà a salire non prendendo in considerazione i redditi del 2018.

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.