ISEE e nucleo familiare, quando il familiare rientra o meno nella DSU?

L’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente), consiste nel calcolo che considera la ricchezza del nucleo familiare, analizziamo alcuni aspetti

L’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente), consiste nel calcolo che considera la ricchezza (patrimonio mobiliare e immobiliare, reddito, ecc.) del nucleo familiare.  Tale patrimonio viene considerato per tutti i componenti del nucleo familiare del richiedente. Esistono casi particolari come quelli del nostro lettore: Buonasera, avrei un quesito in merito alla dichiarazione ISEE. Una mamma ha dovuto lasciare il compagno, mai sposato, da cui aveva avuto due figli che sono cresciuti con lei e ora sono maggiorenni. Ai fini delle agevolazioni universitarie del primo, deve presentare la dichiarazione ISEE.

La sua situazione è questa:

– da 15 anni non vive con il compagno che non si è mai sposato né ha altri figli;
– lei vive con la propria madre insieme ai due figli, che sono a proprio carico;

– non esiste alcuna sentenza di assegnazione dei figli o circa il mantenimento dovuto dall’uomo. Per ragioni di opportunità non ha potuto adire alcuna iniziativa giuridica volta ad ottenere dall’uomo un sostegno economico.

Per la dichiarazione ISEE le è stato detto che deve includere il proprio reddito, quello di sua madre con cui convive e quello del padre dei suoi figli, sebbene non contribuisca al loro mantenimento.

Vi chiedo:
1. è corretto?
2. in caso positivo, deve assumersi la responsabilità della dichiarazione senza poter sapere se i dati che lui le fornirà siano completi e veritieri?
3. può fare qualcosa se lui non li fornisce?

Grazie per l’attenzione.

ISEE e nucleo familiare

La prima cosa a cui fare attenzione nella compilazione dell’ISEE e se il familiare rientra o meno perimetro di nucleo familiare ai fini del calcolo della DSU.

Ricordiamo che la documentazione che comprova la convivenza è lo stato di famiglia rilasciato dal Comune di residenza.

Nella dichiarazione DSU, il nucleo familiare del dichiarante è generalmente costituito dai soggetti che compongono la famiglia anagrafica alla data di presentazione della DSU, salvo alcune eccezioni. Analizziamo il caso di genitori non conviventi e non sposati

ISEE: genitori non conviventi e non sposati

I genitori non conviventi e non sposati, non sono coniugi e in linea generale, fanno parte di distinti nuclei familiari, in quanto viene meno la convivenza della famiglia anagrafica. Da questa specifica, nel caso del nostro lettore i genitori, non sposati, non conviventi e che non provvedono al mantenimento dei figli, non fanno parte dello stesso nucleo familiare ai fini Isee. A mio avviso l’altro genitore non va inserito.

Genitori conviventi e non sposati

Diversamente è il caso di genitori conviventi e non sposati, in quanto facente parte dello stesso nucleo familiare ed ai fini ISEE, l’altro genitore dovrà essere inserito nella DSU quale “altro componente nucleo familiare“.

Molte le discordanze su questo argomento da parte dei CAF e sulla composizione del nucleo familiare. 

Il mese scorso abbiamo trattato un caso simile in cui l’altro genitore versava un assegno di mantenimento per il figlio, è possibile leggere qui la risposta: ISEE e assegno di mantenimento corrisposto ai figli senza sentenza

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram e WhatsApp al numero +39 3515397062

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”