Intossicazione da tonno per istamina: lotto e provenienza

Tonno contaminato da istamina superiore alla norma, rischio intossicazione.

Il Ministero della Salute ha diramato l’allerta sul tonno proveniente dalla Spagna, nella nota si legge che il pericolo riguarda alcune partite di tonno fresco contente la presenza d’istamina.

Tonno: due persone all’ospedale

Al momento, solo due sarebbero le persone intossicate dal tonno fresco, una coppia di coniugi residente a Torino. I sintomi sono apparsi dopo aver mangiato il tonno fresco regolarmente acquistato in una pescheria della città. La tossina in questione è resiste al calore, quindi anche se cotto il pesce risulta essere pericoloso per la salute. I coniugi sono stati ricoverati all’ospedale con intossicazione accertata da istamina, dove sono stati sottoposti a trattamenti con il cortisone e con antistaminico. Ora stanno bene.

L’Asl di Torino sta svolgendo tutti i controlli del caso per appurare dove sia nato l’intoppo, nell’interruzione della catena di freddo che ha fatto sviluppare la tossina d’istamina. La dottoressa Lucia Decastelli, dell’Istituto Zooprofilattico di Torino, ha eseguito le analisi su svariati campioni dai residui di cibo dei coniugi alla pescheria, fino al grossista, dove è emersa la presenza di sindrome sgombroide, con elevati tassi d’istamina. La tossina ritrovata è maggiore di sei volte i limiti consentiti dalla normativa.  La procura ha avvitato tutte le indagini che il caso richiede per capire dove e quando si sia interrotta la catena di freddo.

Cosa significa essere intossicati da istamina? Si tratta di un’intossicazione che provoca dopo ingestione svariati sintomi quali: prurito e arrossamento alla pelle, nausea, vomito, diarrea, cefalee ecc.

Dove è avvenuto l’intossicazione? Per ora, è stato registrato solo il caso dei due coniugi nel Piemonte. La tempestività nelle indagini ha fatto scattare il collegamento tra cibo e tossina.

Quanti casi d’intossicazione da tonno sono stati registrati?  Solo in Spagna un centinaio e risalgono al 2017, pochi nel nostro Bel Paese, ad allertare la popolazione e diramare il comunicato è stata la stessa Spagna. Infatti, il Ministero della Salute spagnolo ha inviato una nota al Ministero della Salute italiano, evidenziando il rischio di avvelenamento alimentare nel tonno fresco.

Prosciutto Di Parma Con Maiali Danesi: Accusa Di Frode Alimentare

Antonella Tortora

Analista Contabile, collaborato con diversi quotidiani online. Adoro scrivere, ogni notizia è degna di essere vissuta, raccontata, con cuore, emozione, passione. Raccontarle serve a renderle uniche, se non raccontate finirebbero nel labirinto del dimenticatoio. Resta un'unica verità ogni storia incorpora una piccola parte di me, che emerge in un angolino nascosto. Citazione preferita: “Il valore di una persona risiede in ciò che è capace di dare e non in ciò che è capace di prendere.” Albert Einstein