Italia del turismo: l’Onu la sceglie per dare avvio al progetto Restart Tourism

Per l’Organizzazione delle Nazioni Unite, la nazione che taglierà il nastro simbolico del progetto Restart Tourism sarà proprio l’Italia. L’inizio dell’importante progetto per il turismo è datato 1 luglio 2020.

Italia: per l’Onu deve essere la prima tappa fondamentale del Restart Tourism che avrà inizio il primo luglio. Il motivo potrebbero essere le bellezze di cui l’Italia è stracolma, che la rendono una delle mete più visitate dai turisti. Ma la scelta potrebbe nascondere motivi più simbolici, essendo stata l’Italia proprio uno dei Paesi più devastati dall’epidemia che ha stravolto il mondo intero.

Italia: il segretario generale dell’Unwto farà capo a Roma, Venezia e Milano

Il segretario generale dell’Unwto (United Nations World Tourism Organization), Zurab Pololikashvili atterrerà in Italia proprio il primo luglio. Il suo itinerario prevede tre tappe fondamentali in alcune delle più belle città italiane: Roma, Venezia e Milano.

Si tratta di tre importanti capitali culturali del Paese, che faranno da sfondo agli incontri del segretario Pololikashvili con alcuni Ministri italiani ed alcuni vertici della Chiesta. Tra di essi il Ministro degli Esteri Di Maio, il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo Dario Franceschini e, per la Chiesa, il cardinale Parolin.

Italia: un importante successo nel campo del turismo

E’ innegabile che il turismo sia stato uno dei settori maggiormente danneggiati dall’epidemia. La scelta di dare avvio al progetto proprio partendo dall’Italia, è stato un grande successo per il Paese intero.

Il primo luglio è anche la data in cui è prevista la riapertura dei confini esterni di Schengen. Simbolismo a parte, si tratta di un grande motivo di vanto per l’Italia, che sarà capeggiata dall’italiana Alessandra Priante.

La Priante, da novembre, guida la Commissione Regionale Europa dell’UNWTO, l’agenzia Onu del turismo. Esperta di policies del turismo, il suo curriculum vitae è colmo di riconoscimenti che rendono la sua carriera brillante. Insomma, un altro successo per l’Italia!

La nostra Nazione è un esempio da seguire per gli altri Paesi:

Il segretario Zurab Pololikashvili non risparmia complimenti all’Italia e la dipinge come un esempio da seguire per gli altri Paesi. In una nazione in cui il turismo appresenta gran parte del PIL nazionale e che è anche stata sfortunatamente danneggiata dal Corona-Virus, l’esempio è importante.

Pololikashvili aggiungi che l’Italia è un forte alleato e leader mondiale del turismo globale.

Complimenti a parte, l’Italia è feconda di bellezze e di cultura; la conferma è data dal fatto che i riconoscimenti non si lasciano mai attendere!


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Giulia Curiale

Penso che scrivere sia il modo più immediato per far conoscere se stessi agli altri, per poter mettere a nudo le proprie emozioni o i propri pensieri. Scrivere vuol dire comunicare attraverso un canale a sè, unico e, per questo, speciale. Sono Giulia, ho 25 anni e sono laureata in Giurisprudenza. Amo l'healthy food, la vita salutare, lo sport, ma la mia curiosità mi spinge a interessami praticamente ad ogni aspetto più svariato. Scrivo, perchè scrivere è un'esigenza!