Jaguar Land Rover inizia a lavorare su un SUV a idrogeno

Jaguar Land Rover ha confermato che sta lavorando su quello che sarà il suo primo veicolo a idrogeno

Jaguar Land Rover ha confermato che sta lavorando su quello che sarà il suo primo veicolo a idrogeno. Sarà un SUV che arriverà a seguito del cosiddetto progetto Zeus, che ha finanziamenti dal governo britannico e il sostegno del settore privato. Nonostante l’ idrogeno si distingua, tra l’altro, per la sua abbondanza, i veicoli a celle a combustibile non sono ancora così popolari come i veicoli elettrici a batteria. Il principale ostacolo che presentano è l’alto costo del processo di estrazione dell’idrogeno. Tuttavia, alcuni produttori trovano ancora interessante investire in questa tecnologia. L’ultimo a dimostrarlo è Jaguar Land Rover, che svilupperà un SUV basato su questa tecnologia.

Jaguar Land Rover ha confermato che sta lavorando su quello che sarà il suo primo veicolo a idrogeno

Con il nome di Zeus Project questo nuovo veicolo sarà sviluppato, qualcosa per cui Jaguar Land Rover ha un ampio supporto sia dal settore privato che dal governo britannico. Quest’ultimo, infatti, stanzierà 73,5 milioni di sterline – circa 81 milioni di euro – per aiutare l’industria automobilistica a ridurre le emissioni inquinanti. Inoltre, per questo lavoro Jaguar Land Rover avrà il supporto di aziende come Delta Motorsport, Marelli Automotive Systems UK e UKBIC.

L’idea è che il nuovo SUV a idrogeno sia sviluppato per un numero imprecisato di anni prima che venga introdotto, qualcosa che accadrà solo quando sarà pronto per offrire capacità di ricarica rapida, grande autonomia e pochi vantaggi a livello del produttore, come riportato da Autocar. Ciò che è ancora sconosciuto è se questo nuovo veicolo nascerà sotto il marchio di Jaguar o Land Rover.

Dal governo britannico è stato affermato che “il progetto contribuirà a stimolare una crescita e una capacità significative nella progettazione e produzione di veicoli elettrici a celle a combustibile, offrendo un vantaggio competitivo nella proprietà intellettuale e nella catena di approvvigionamento del Regno Unito “

Ti potrebbe interessare: Nissan conferma ufficialmente la chiusura del suo stabilimento di Barcellona


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp