Jeep ha grandi piani per il suo futuro

Jeep nel giro di pochi anni si vuole trasformare nel marchio di suv più verde al mondo con il lancio di numerosi modelli elettrificati

Jeep ha grandi piani per il futuro. La casa automobilistica americana di Fiat Chrysler Automobiles intende continuare a rimanere protagonista a livello globale. Questo come del resto accaduto in questi ultimi anni in cui il brand si è trasformato in un vero e proprio marchio globale grazie alla cura di Sergio Marchionne e Mike Manley. Ora che il mercato va sempre più verso una svolta “Green”, il nuovo capo globale della casa americana di FCA, Christian Meunier, ha fatto una promessa importante parlando con la stampa dalla nuova Zelanda, paese in cui si trovava per il debutto del pick up Gladiator.

Jeep nel giro di pochi anni si vuole trasformare nel marchio di suv più verde al mondo con il lancio di numerosi modelli

Meunier ha detto che entro il 2022 Jeep diventerà il marchio di suv più verde al mondo. Questo grazie all’arrivo di almeno 10 modelli elettrificati per quella data. A seconda del mercato, Jeep offrirà ibridi, plug-in o veicoli elettrici a batteria. Dalle nostre parti sicuramente qualche modello elettrico al 100 per cento nei prossimi anni dovrebbe arrivare. Tutti i modelli presenti nella gamma avranno almeno una versione elettrificata.

Anche i futuri modelli che devono ancora essere lanciati come Wagoneer, Gran Wagoneer e il futuro B-Suv avranno versioni ibride, PHEV o elettriche al 100 per cento. Insomma la casa americana sembra fare sul serio con l’obiettivo di continuare a crescere sul mercato dopo che nel giro di pochi anni è passata da 300 mila vendite alle attuali 1,5 milioni. Mike Manley che per tanti anni è stato capo di Jeep e che ora è il numero uno di Fiat Chrysler Automobiles cercherà in tutti i modi di aiutare il marchio americano a svilupparsi ulteriormente.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler Automobiles costruirà un nuovo hub per batterie per auto in Italia, ecco dove


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube