Johnson & Johnson condannata a pagare: il Risperdal fa crescere il seno agli uomini

Il colosso farmaceutico Johnson & Johnson è stato condannato al risarcimento di 8 miliardi di dollari per via del farmaco Risperdal.

Il colosso farmaceutico Johnson & Johnson è stato condannato al risarcimento di 8 miliardi di dollari per via del farmaco Risperdal, non avrebbe avvertito i consumatori delle conseguenze dell’uso del farmaco antipsicotico legate alla crescita anormale del tessuto mammario femminile dei ragazzi, in poche parole provoca la crescita del seno agli uomini.

I fatti, la condanna

Lo ha stabilito una giuria statunitense, la Johnson & Johnson dovrà versare come risarcimento otto miliardi di dollari ad un uomo per le conseguenze del farmaco Risperdal, ma questo è solo il primo dei numerosi ricorsi presentati.

Il colosso farmaceutico ha dichiarato che il Tribunale ha violato i diritti della difesa, incluso il fatto di impedire a J & J di presentare elementi chiave sull’etichettatura di Risperdal, dovendo affrontare una serie di denunce nei tribunali statali per non aver adeguatamente avvertito di questa controindicazione del farmaco.

La J & J ritiene la condanna eccessiva ed è fiduciosa che sarà ridimensionata in appello. Il farmaco è stato approvato, nel 1993 per il trattamento della schizofrenia e degli episodi di mania bipolare negli adulti. Murray afferma di aver sviluppato il seno dopo che gli era stata prescritta la medicina dai suoi medici e quando uno psicologo gli ha diagnosticato un disturbo dello spettro autistico nel 2003 quando era ancora minorenne.

I querelanti accusano J & J di non aver avvisato del rischio di ginecomastia, lo sviluppo di segni ingrossati nei maschi, associati a Risperdal, che secondo loro la società ha commercializzato per usi non approvati con i bambini.

Allerta farmaci contro ulcera e reflusso gastroesofageo: L’ Aifa li blocca

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062