Jose Mourinho “viene condannato al carcere” per frode fiscale

Il direttore del Manchester United, José Mourinho, ha raggiunto un accordo con lo stato spagnolo: una sospensione di un anno per frode fiscale, ecco perchè.

Il direttore del Manchester United, José Mourinho, ha raggiunto un accordo con lo stato spagnolo: una sospensione di un anno per frode fiscale di lunga data, lo riporta il quotidiano spagnolo El Mundo.

E’ stato multato per circa 2 milioni di euro (1,8 milioni di sterline, 2,3 milioni di dollari).

È stato accusato di aver incassato circa 3,3 milioni di euro per diritti di immagine non dichiarati per gli anni  2011 e il 2012, quando era direttore del Real Madrid.

Perché le stelle del calcio spagnolo sono in difficoltà legale?

Le autorità spagnole hanno lanciato la causa sui diritti d’immagine contro Mourinho nel giugno dell’anno scorso. I suoi rappresentanti, Gestifute Media, hanno affermato di aver pagato più di 26 milioni di euro di tasse a un tasso medio di oltre il 41% mentre vivevano in Spagna dal 2010 al 2013. Nel 2015, la Gestifute, ha accettato un accordo transattivo relativo agli anni precedenti.

I tribunali spagnoli hanno recentemente formulato l’evasione fiscale tra i calciatori:

  • A giugno, il Real Madrid e il Portogallo, Cristiano Ronaldo, hanno accettato una multa di € 18,8 milioni;
  • Nel luglio 2017, il giocatore del Barcellona Lionel Messi ha evitato una condanna a 21 mesi di reclusione accettando di pagare € 252.000.

Fonte:BBC

Jose Mourinho

Foto BBC

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.