Juventus – Genoa: formazioni e pronostico

Juventus – Genoa insidie e formazioni

Juventus – Genoa è il match che dovrà vedere l’armata bianconera trovare immediato riscatto dal deludente pareggio di Lecce, ma soprattutto il rientro di Ronaldo, che in casa sta segnando sempre. Ma, attenzione al Genoa, bestia nera nella scorsa stagione. Scopriamo dunque, per Juventus – Genoa, formazioni e pronostico.

Juventus – Genoa: pronostico insidioso?

Juventus – Genoa si disputerà alle 21 di questa sera all’ Allianz Stadium, laddove il Genoa la scorsa stagione ha ottenuto un rocambolesco 1- 1 e lo stesso Genoa vinse poi il match di ritorno, al Marassi, per 2-0.

Si potrebbe profilare una partita con il rischio di una beffa, anche per il cambio di panchina del Genoa risollevatosi con l’arrivo di Thiago Motta, ma allo stesso tempo verrebbe piuttosto difficile pensare ad una seconda stecca consecutiva per gli uomini di Sarri e, soprattutto è alto il pronostico di una serata da protagonista per Ronaldo. Dunque, sostanzialmente per Juventus – Genoa il pronostico non può che essere una vittoria per i bianconeri. Vediamo invece come saranno con gran probabilità, in Juventus – Genoa le formazioni.

Juventus – Genoa probabili formazioni

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Cuadrado, Bonucci, Demiral, Alex Sandro; Khedira, Bentancur, Matuidi; Bernardeschi; Dybala, Ronaldo. ALL.: Sarri. A DISP.: Szczesny, Pinsoglio, Rugani, De Sciglio, Danilo, De Ligt, Douglas Costa, Emre Can, Rabiot, Higuain.

GENOA (4-2-3-1): Radu; Ghiglione, Romero, Zapata, Barreca; Schone, Cassata; Gumus, Agudelo, Kouamé; Pinamonti. ALL.: Motta. A DISP.: Jandrei, Marchetti, Ankersen, Biraschi, Goldaniga, El Yamiq, Jagiello, Radovanovic, Saponara, Pandev, Sanabria.

Qualche dubbio potrebbe anche riguardare il ritorno di Danilo al posto di Cuadrado, così come resta in bilico il ballottaggio Higuain – Dybala, per un posto accanto a Ronaldo.

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp