Juventus, infortuni: il punto della situazione dopo la sosta

Juventus infortuni: a parte un acciacco per Ramsey, infermeria medica in miglioramento

Juventus, infortuni in ottima fase di smaltimento al netto della sosta per le nazionali. La squadra di Maurizio Sarri sta recuperando quasi tutti i pezzi in vista del rientro in campionato, con la giornata numero 8 contro il Bologna. Vediamo il punto della situazione al rientro della sosta nel dettaglio.

Juventus, infortuni: il punto della situazione

E’ un bilancio piuttosto soddisfacente quello che vede il bollettino medico per gli infortuni di casa Juventus, in questo rientro dalla sosta delle nazionali. Di solito, dopo le gare intense delle nazionali c’è sempre il grosso rischio di qualche affaticamento o di qualche acciacco per qualche calciatore dei rispettivi club che li vedono rientrare come fossero reduci da un campo di battaglia. Juve, infortuni in calo dunque in questo momento della stagione, o quanto meno in fase di recupero, se si esclude Aaron Ramsey, centrocampista gallese, acciaccatosi in maniera leggera a livello muscolare in una delle gare con la nazionale, non ci sono altri calciatori finiti out a causa degli impegni con le rispettive nazionali.

Juventus infortuni: rientrano anche Douglas Costa, De Sciglio e Danilo

A rendere il bollettino medico ancor più positivo si inseriscono i recuperi fisici di tre acciaccati “illustri”, ovvero Douglas Costa, pedina importante, rimasto fuori per più di un mese, ora già pronto alla convocazione per il prossimo match di campionato. In dirittura di recupero anche i due terzini Danilo e De Sciglio, probabilmente convocabili anche loro per la prossima di campionato, o per la prossima di Champions infrasettimanale. Resta in lista medica esclusivamente Chiellini, il cui recupero si prevede per l’anno prossimo, verso febbraio. Mentre Ramsey dovrebbe averne soltanto per una settimana.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp