La carne in Italia è diventato un prodotto di lusso, ecco perchè?

La carne in Italia costa il 20% in più che in tutto il resto d’Europa, ormai è diventato un prodotto di lusso, e non solo per la carne, ma lo siamo anche per altri prodotti.

La carne in Italia costa il 20% in più che in tutto il resto d’Europa, ormai è diventato un prodotto di lusso, e non solo per la carne, ma lo siamo anche per altri prodotti, Polonia e Bulgaria i più economici. Siamo il paese, dopo Austria e Svizzera, a comprare la carne come un prodotto di lusso rispetto ad altri paesi dell’Unione Europea.

Vediamo le differenze con gli altri paesi in Europa

Se ti stai preparando a comprare della carne per fare un barbecue in queste ultime settimane dell’estate, potrebbe incuriosirti di fare un confronto del prezzo della carne con altri Stati dell’Ue. L’Italia in media rispetto agli altri paesi Europei paga la carne il 20% in più, i danesi il 21% in più, gli svedesi il 19% in più, i tedeschi solo il 6%, i francesi il 31%, i lussemburghesi il 42%, gli austriaci il 46%. Con tutti questi risultati si deduce che in l’Austria esserci la vita più costosa per chi non è vegetariano o vegano, mentre la Romania è la Polonia sono le più economiche.

Da dire che la categoria carne include sia la carne di manzo, di vitello, di maiale, di agnello, di pecora e di montone, ancora il pollame, le frattaglie commestibili e altri preparati.

Fisco: i cittadini italiani pagano più tasse rispetto agli altri paesi europei


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp