La Casa Bianca esaminerà “con molta attenzione” l’accordo FCA-PSA

Anche la Casa Bianca guarda con attenzione alla fusione tra FCA e PSA, ecco cosa ha detto in proposito il consigliere economico Larry Kudlow

La Casa Bianca esaminerà da vicino la prevista fusione tra Fiat Chrysler e il proprietario della Peugeot, il gruppo francese PSA. Lo ha detto venerdì il consigliere economico del governo di Donald Trump, Larry Kudlow. L’accordo, annunciato giovedì, creerebbe la quarta casa automobilistica mondiale per numero di unità vendute. “Ovviamente esamineremo la situazione molto, molto attentamente”, ha detto Kudlow su Bloomberg. “Il presidente non ha commentato l’accordo. Ma comunque non abbiamo paura di fare affari con aziende internazionali.”

Anche la Casa Bianca guarda con attenzione alla fusione tra FCA e PSA

Alla domanda sulla quota azionaria del 12,2% e sulla quota di voto del 19,5%, che l’azienda cinese Dongfeng Motors detiene all’interno del gruppo PSA, Kudlow ha dichiarato: “Rispetto alla storia cinese, ovviamente siamo vigili e in guardia”. Si è ipotizzato che Dongfeng potesse vendere le sue partecipazioni, il che potrebbe aiutare ad agevolare il passaggio dell’accordo attraverso i regolatori statunitensi, date le tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina.

“Daremo il benvenuto al nascente gruppo. Speriamo che questa operazione possa garantire più produzione negli Stati Uniti, più fabbriche e lavoratori e di conseguenza anche più occupazione nel nostro paese. E per quanto riguarda la partecipazione cinese in PSA, daremo uno sguardo attento a questo”, ha detto l’esponente della Casa Bianca parlando con la stampa americana. Vedremo dunque nelle prossime settimane quali altre novità arriveranno a proposito della probabile fusione tra Fiat Chrysler Automobiles e PSA.

Ti potrebbe interessare: PSA Group e Fiat Chrysler Automobiles confermano un progetto di “fusione 50/50”


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp