La cocaina uccide le cellule cerebrali, ecco come

Tutti sappiamo che la cocaina non è di per sé un bel tocca sana per la salute, ma uno studio recente ha rivelato retroscena ancora più preoccupanti. Secondo alcuni scienziati, la cocaina riuscirebbe ad uccidere le cellule cerebrali, facendo in modo di innescare quello che in gergo viene chiamato autofagia, ovvero il processo che porterebbe […]

Tutti sappiamo che la cocaina non è di per sé un bel tocca sana per la salute, ma uno studio recente ha rivelato retroscena ancora più preoccupanti.

Secondo alcuni scienziati, la cocaina riuscirebbe ad uccidere le cellule cerebrali, facendo in modo di innescare quello che in gergo viene chiamato autofagia, ovvero il processo che porterebbe le cellule a mangiare sé stesse fino alla morte.

La scoperta degli studiosi

Già dal 1990, si ha consapevolezza che le cellule utilizzerebbero il monossido d’azoto, per comunicare tra loro, cosi che per anni, gli scienziati hanno tentato di cercare di comprendere l’impatto che avrebbe sul cervello questo gas, quando entra in contatto con l’enzima GAPDH che sarebbe il processo che porta le cellule alla morte, senza precise spiegazioni.

Sono anche consapevoli, che possono esserci svariate cause del perché le cellule del cervello morirebbero, come temperature estreme, tossine o traumi fisici. Ma gli scienziati, ultimamente si sono concentrati su quella legata al suicidio, in gergo chiamata autofagia.

Leggi anche: Passeggero morto dopo aver ingoiato la cocaina in aereo, ecco cosa è successo

Come evitare questo processo

Gli scienziati, spiegano come intervenire sul legame che c’è tra il monossido d’azoto e il GAPDH, e per farlo basterebbe utilizzare un composto chiamato CGP3466B, che dopo vari test effettuati sui topi, il risultato sarebbe stato capace di proteggere le cellule cerebrali da effetti negativi come quelli prodotti dalla cocaina, soprattutto in piccoli appena nati da madri che facevano uso durante la gravidanza.

Questo non vuol dire che si sta cercando una via che un giorno ci porti ad assumere cocaina senza avere effetti collaterali, anzi ribadiamo che il mondo delle droghe, soprattutto sintetiche e denominate droghe pesanti, rimangono comunque il peggior passa tempo nonché nemico del nostro organismo in generale.

Speriamo che nel prossimo futuro, l’informazione possa arrivare a tutti i nostri giovani che con poca esperienza stanno affrontando un futuro che si appresta ad essere sempre più duro, con l’illusione che queste droghe possano alleviare la strada da percorrere.

Leggi anche: Mondiali 2018, sport e droga, seguestrate maglie dei tifosi con cocaina liquida, ecco cos’è successo

Recenti studi, hanno dimostrato gli effetti devastanti che questo tipo di droga porta al nostro cervello che addirittura ci porterebbe alla morte, tramite il suicidio.

Chissà se in un futuro potremmo mai sperare in un mondo privo di sostanze che distorcono la realtà, facendoci credere che non potrà mai esistere un mondo migliore.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.