La festa del papà durante la quarantena, ecco i regali fai da te

Domani è la festa del papà e sebbene siamo in piena quarantena, è possibile creare dei regali fai da te a casa e dedicarli a lui.

Domani sarà la festa del papà e, sebbene ci si ritrovi a trascorrerla tra le mure di casa per via della quarantena, c’è sempre la possibilità di fare un dolce regalo senza uscire per forza di casa e rischiare la propria salute. Che sia chiaro, stiamo parlando di regali facili da realizzare, che non necessitano di chissà quante cose, e che, soprattutto, possono essere creati a casa anche un po’ come svago da queste giornate che sembrano tutte uguali. Vediamo di seguito quali sono questi dolci pensieri da creare per il nostro papà, come realizzarli per poi vedere almeno per qualche momento sul viso del nostro genitore un sorriso sincero e senza paura.

Regali per la festa del papà, come realizzare dei dolci pensieri fai da te

I più fortunati possono trascorrere questi giorni di quarantena col proprio genitore, mentre altri lo vedono andar via a lavoro perché non gli è permesso starsene a casa.

Qualsiasi lavoro faccia, bisogna festeggiare una figura così importante e non sarà di certo la quarantena ad impedircelo.

Quindi muniamoci di buona volontà a realizziamo questi tre regali fai da te davvero facili da realizzare.

 

Il primo regalo da realizzare è un album in cui posizionare tutti i ricodi più belli che avete col vostro papà.

Se non si dispone di una stampante con cui poter stampare le proprie foto, si possono sempre prendere quelle più belle che abbiamo nei vecchi album.

Prendere, poi, un quaderno che fungerà da nuovo album ed incollare le foto scelte. Sarebbe fantastico, poi, inserire qualche dolce frase sotto ad ogni scatto, oppure un pensiero.

 

Il secondo regalo è un barattolo magico che deve essere riempito di dolci frasi che vogliamo dedicare al nostro papà.

Come prima cosa bisogna prendere un barattolo vuoto che si ha a casa, di vetro se è possibile, e poi della carta sulla quale si andranno a scrivere tali pensieri dolci.

Ogni pensiero verrà scritto su un pezzo di carta che poi sarà arrotolato. Pian piano il nostro barattolo ne sarà pieno, permettendo al nostro papà di prenderne uno quando ne ha più voglia.

Oppure, si può creare anche un calendario, sempre a mano, sulla quale scrivere tali dediche per ogni giorno dell’anno e poco conta se l’anno è già iniziato.

 

Un terzo regalo potrebbe essere una vecchia tazza da decorare con la pittura, con quale stickers, e magari presentarla come un gioioso portapenne per tutti i papà che possono lavorare da casa.

 

Ultimo regalo: realizzare un  lungo video con tutti i video che avete assieme a vostro padre, con la sua canzone preferita in sottofondo. In questo, poi, i bambini e i ragazzini sono dei veri maestri.

 

 

Leggi anche:

Festa del papà: come festeggiarla quest’anno in emergenza Coronavirus

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.