La mamma di Laura, la giovane accoltellata, ‘Non l’ho abbandonata’

La mamma di Laura, la giovane accoltellata e gettata in un pozzo nel siracusano, chiede di non essere giudicata con cattiveria.

Parla la mamma di Laura Petrolito, la giovane di 20 anni accoltellata e gettata in un pozzo nel siracusano dal proprio compagno qualche giorno fa.

La donna, Angela Conti è disperata e racconta “Dovete sapere la verità e la voglio gridare al mondo: io non ho abbandonato mia figlia. Mi è stata strappata 18 anni fa quando era piccola e adesso una seconda volta per mano di un assassino”.

La donna ha raccontato nei giorni scorsi al sito SiracusaOggi che con la figlia Laura si vedeva regolarmente e si è frequentata, di nascosto del padre, in tutti questi anni. La donna afferma di essere stata presente nella vita della figlia, anche se per poco.

Laura, infatti, è cresciuta con il padre Andrea, disperato per la morte della figlia che lascia, tra l’altro, due bambini piccolissimi.

Angela Conti, la mamma di Laura, chiede alla gente di non essere giudicata poiché nessuno sa il dolore immenso che prova una madre alla perdita di una figlia, all’idea di non poterla vedere più sorridere. “Adesso è una meravigliosa stella. Non descrivetemi con cattiveria” chiede la donna.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.