La marijuana aumenta il desiderio sessuale, ecco perché

La marijuana aumenta il desiderio sessuale?

Alcune persone provano una maggiore ansia quando usano marijuana, altri trovano che abbia l’effetto opposto.

Le qualità afrodisiache della cannabis sembrano verificarsi solo in dosi da basse a moderate, dice un esperto.

Il tuo cervello con marijuana

Ian Kerner è un terapeuta, scrittore e collaboratore di coppie autorizzate sul tema del sesso.

Nel film “Annie Hall“, al personaggio titolare piace fumare prima di andare a letto perché, dice, la rilassa e aiuta a farla venire voglia di fare sesso, anche se il suo fidanzato sostiene che riduce l’esperienza.

Anche se c’è una differenza tra dipendenza e miglioramento, Annie avrebbe potuto fare qualcosa. I ricercatori stanno iniziando a studiare il legame tra cannabis e desiderio sessuale, con alcuni risultati interessanti. In uno studio recente, ad esempio, gli investigatori hanno scoperto che uomini e donne che hanno usato marijuana ogni giorno avevano circa il 20% in più di sesso nelle precedenti quattro settimane rispetto ai loro coetanei che si erano astenuti dal farmaco.

Sebbene questa ricerca non abbia mostrato causa ed effetto, solleva una domanda interessante: qual è la connessione tra sesso e marijuana? Ho posto questa e altre domande sul desiderio e il piacere sessuale come legati alla cannabis ad alcuni dei miei colleghi.

La marijuana influenza la libido in modi diversi

Non è ancora chiaro come la marijuana possa aumentare il desiderio sessuale, ma le teorie abbondano.

“Le persone che usano la marijuana possono avere più sesso perché mettono meno pressione su se stessi, quindi non hanno la stessa ansia da prestazione di quelli che sono sobri”, ha suggerito la terapeuta Amanda Pasciucco, che pratica nel Connecticut, dove l’uso medico è legale. “Una piccola quantità di marijuana può anche aiutare ad aumentare la tua capacità di comunicare le tue preferenze al tuo partner.”

Il terapista sessuale Lawrence Siegel ha osservato che, in particolare, il delta-9-tetraidrocannabinolo, il cannabinoide THC, sembra colpire una parte del nostro cervello associata all’eccitazione sessuale, almeno nelle femmine.

“Il sistema endocannabinoide naturale del nostro corpo è fondamentale per regolare cose come piacere, dolore, rilassamento e omeostasi. Quando è attivato dai cannabinoidi nella cannabis, può lasciare gli utenti rilassati con maggiore piacere e diminuzione del dolore”, ha spiegato Peter Barsoom, fondatore di una società chiamata 1906, che mira a riportare la cannabis nella corrente principale. “Questo può portare ad un aumento dell’eccitazione e rendere il sesso ancora più piacevole.

Sebbene alcune persone provino una maggiore ansia quando usano marijuana, altri scoprono che ha l’effetto opposto. “Ogni persona ha un trucco unico sia psicologicamente che fisicamente, e per la cannabis per aiutare a migliorare la sessualità, è necessario trovare il tipo che funziona per voi”, ha spiegato il sessuologo Nick Karras, autore di “The Passionate High: Una guida per l’utilizzo di cannabis per Better Sesso e creatività. ” “Raccomando di sperimentare con una piccola quantità di ceppi indica, ceppi sativa e un ibrido di entrambi per vedere cosa funziona meglio.”La consegna e la dose sono importanti

Quasi tutti gli esperti con cui ho parlato hanno consigliato di iniziare con una piccola quantità di cannabis e di utilizzare un metodo di consegna specifico. “Consiglio vivamente di fumare o esperimentare mentre stai imparando a usare la cannabis, perché puoi superare i cibi commestibili e avere un’esperienza spiacevole”, ha detto Karras. Poiché è più difficile controllare la dose di cannabis nei cibi commestibili, potrebbe portare a un aumento più duraturo o sgradevole.

Detto questo, un numero crescente di prodotti commestibili contiene quantità accuratamente dosate di cannabis. Uno di questi prodotti, High Love, contiene una bassa dose di cannabis, insieme ad alcune erbe, in una base di cioccolato. “È interessante notare che le qualità afrodisiache della cannabis sembrano verificarsi solo in dosi da basse a moderate”, ha sottolineato il suo creatore, Barsoom. “A dosi elevate, la cannabis può avere un effetto opposto.”

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.