La maschera per il viso: ideale per rilassarti, ma anche per risplendere

Per molte donne settembre è un mese di buoni propositi. Reduci dalle vacanze tutti sono pronti a tuffarsi in una nuova stagione: ecco la maschera per riprendere vitalità.

Per molte donne settembre è un mese di buoni propositi. Reduci dalle vacanze tutti sono pronti a tuffarsi in una nuova stagione, in un anno nuovo ricco di impegni e cose da fare fino alle prossime ferie. In cima a tutte le cose da fare, c’è la ristrutturazione della pelle, e qual è cosa migliore di farsi una bella maschera al viso, ideale per rilassarti e anche per risplendere.

Vediamo un po’ quale scegliere anche in base a che tipo sei

I tipi di maschere fondamentalmente sono tre: idratanti, purificati e esfolianti, e per scegliere quale è adatta a un soggetto, bisogna conoscere il tipo della pelle. Se per caso si ha una pelle secca, si ha bisogno di quella idratante o esfoliante che serve ad eliminare le cellule morte. Le pelli miste potrebbero usare il tipo purificazione, ma anche quella idratante potrebbe andare bene. Se invece ai punti neri, senza dubbio ti ci vuole quella esfoliante. Le maschere sono diverse tra loro, esistono quelle in crema, in tessuto impregnato e in patch adesivi pretagliati. Poi ci sono in cotone, biocellulosa, microfibra, gel e persino in gomma.

Come si usano le maschere?

Senza dubbio, prima di applicarle bisogna pulire molto bene la pelle dove va applicata, eliminando tutte le impurità, è sufficiente utilizzare il latte detergente o l’acqua micellare. Dopo aver usato un buon detergente, bisogna asciugare per bene l’epidermide tamponando con un asciugamano morbido, adesso la maschera può essere applicata. L’ideale è metterla la sera, ma non c’è una regola precisa di quando metterla, se uno sta a casa, lo può fare in qualunque orario e quando lo preferisce. È consigliabile ripetere il trattamento nell’arco della settimana, 2/3 volte. La durata dell’applicazione della maschera deve essere di circa un’ora.

La crema al bicarbonato fai da te contro rughe, macchie e zampe di gallina


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp