La moda femminile dagli anni 80 ai giorni nostri

La moda femmiile negli anni ottanta fino a giungere agli anni attuali. La moda di quegli anni risulta essere più eccessiva e stravagante, i must dell’epoca erano i leggings, le gonne a ….

Continuando il viaggio nella storia della moda femminile, lasciamo un metà più tranquilla ,dove la donna ha attraversato due guerre, ha lottato contro la povertà dei vari dopoguerra, conosciuto il boom economico ed infine si è avvicinata ad un movimento politico che proclamava l’amore e la libertà molto vicino alla sua natuta. Ci avviciniamo invece ad un periodo che non ha precedenti, dove la donna da questo momento in poi conoscerà anche lei il potere della provocazione.

L’esagerazione e la stravaganza degli anni 80

Passiamo agli anni 80 che ritroviamo anche ai nostri tempi, in particolare il periodo 2010/2012 fu molto influenzato da questo periodo storico soprattutto tra i giovanissimi. Le parole d’ordine erano stravaganza ed eccesso, personificate dalle star del tempo. Giacche oversize e non solo, grosse spalline e blazer, e gli storici jeans a vita alta. I veri protagonisti erano pero gli attuali leggings dai colori fluo e sgargianti messi sotto gonne oppure sotto grandissime maglie. Gonne a balze in pizzo o tulle, corte o lunghe. Gli accessori erano grosse collane di vario colore, orecchini a cerchio di metallo, bracciali di grandissime dimensioni, cinture di pelle, occhiali da sole giganti, un must erano le ray-ban a goccia da aviatore. Infine borse come pochette piatte a cerchio oppure a rettangolo con catenella ,soprattutto a tracolla.

La moda casual degli anni 90

Infine gli anni 90, gli anni dei prossimi trentenni. Questi anni nella moda femminile vedono mini abiti floreali, larghe camicie di flanella e i jeans a vita bassa che si alternavano a quelli a vita alta. Minigonna di jeans o con tartan, con smanicati abbinati, hot pants e pantaloni di tutti i colori e stampe. Collant neri e soprattutto la fantastica salopette con top oppure con mini maglioncini che lasciavano la pancia scoperta, si il must di quel momento era appunto la pancia scoperta..arricchita da un pantalone slacciato che permetteva di intravedere l’intimo, come ci insegnò Britney Spears. Il tutto abbinabile con le parigine ed anfibi.

La moda oggi: un incontro tra le precedenti

Arrivando ai nostri giorni è possibile notare come la moda attuale non sia altro che un mix tra alcuni capi delle epoche precedenti. Convivono armoniosamente i jeans stretti con quelli a zampa di elefante, seguito da un forte ritorno dei pantaloni a vita alta e dei pantaloni con le stampe. Ritornano gli jeans strappati abbinabili a giacchette di pelle nera soprattutto, oppure t-shirt monocolore. Un grande ritorno del tacco a punta e della camicetta di jeans e di quella a “falegname”. Ritroviamo le balze, i miniabiti floreali e le salopette. Grande ritorno anche del pizzo, inizialmente negli abiti da sera, e in seguito anche negli indumenti di tutti i giorni; seguono gli occhiali ray-ban ad aviatore e le fasce nei capelli. Zeppe che spesso sostituiscono i tacchi e sandali che fanno lo stesso con le ballerine, le scarpe da tennis poi non sono mai uscite fuori di moda come le sneakers degli anni ottanta. Per i colori ce ne sono di tutti i gusti: da quelli pastello a quelli sgargianti, dai pois passando per la stampe più astratte per poi tornare al buon vecchio monocolore.
Per la moda non c’è una vera e propria regola, l’importante è indossare ciò che ci rispecchia e ci piace.

La moda femminile fino agli anni 70

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.