La nuova generazione di Volvo avrà la tecnologia LiDAR

Volvo ha stretto una partnership con la società tecnologica Luminar per includere LiDAR nella sua nuova generazione di auto

Volvo ha stretto una partnership con la società tecnologica Luminar per includere la tecnologia di rilevamento LiDAR nella sua nuova generazione di veicoli. Volvo, una delle case automobilistiche più impegnate nella sicurezza – ad esempio, nessuna delle sue nuove auto supererà i 180 km / ora – ha annunciato un accordo di collaborazione con la società Luminar per poter includere la tecnologia di rilevamento LiDAR nei loro modelli nuova generazione. Questo è un passo definitivo per rendere operativa la prima tecnologia di guida completamente autonoma di Volvo per le autostrade, oltre a spianare la strada a futuri progressi nella sicurezza attiva.

Volvo ha stretto una partnership con Luminar per includere la tecnologia LiDAR nella sua nuova generazione di auto

La piattaforma Volvo SPA2, che è il punto di partenza per i veicoli di nuova generazione, è ora pronta per la guida autonoma . La tecnologia LiDAR sarà integrata nel soffitto in una forma bastane discreta. Queste unità vedranno l’aggiornamento del software in modalità wireless. Inoltre, se il cliente ha incluso la funzione Highway Pilot nella propria auto , che è quella che consente la guida completamente autonoma sulle autostrade, vedrà che si attiva non appena viene confermato che può essere utilizzato in modo sicuro.

Volvo vede la guida autonoma come la chiave per migliorare la sicurezza sulle strade. “Se introdotta in modo responsabile e sicuro, la guida autonoma ha il potenziale per diventare una delle tecnologie che salva più vite nel corso della storia. Dotare i nostri veicoli futuri della tecnologia di cui hanno bisogno per prendere decisioni sicure è un passo avanti. importante in quella direzione “, ha affermato Henrik Green , Chief Technology Officer di Volvo.

Volvo e Luminar studiano anche come questa tecnologia LiDAR può servire per migliorare i sistemi di assistenza alla guida. Ecco perché viene valutata la possibilità di includere un sensore di questo tipo di serie in tutte le Volvo che inizieranno nel futuro della piattaforma SPA2 . La tecnologia in questione si basa su sensori LiDAR ad alte prestazioni in grado di emettere milioni di impulsi di luce laser per rilevare con precisione la posizione degli oggetti. Per questo, l’ambiente viene analizzato in tre dimensioni e viene creata una mappa provvisoria, in tempo reale, senza la necessità di una connessione Internet. Per abilitare la funzione Highway Pilot , la tecnologia di percezione di Luminar sarà combinata con software di guida autonomo e radar, telecamere e sistemi di backup delle funzioni di sterzo, frenata e alimentazione a batteria installate nei veicoli.

Ti potrebbe interessare: Volvo inizia a limitare la velocità massima delle sue auto a 180 chilometri all’ora


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp