La scuola potrebbe davvero riaprire a settembre?

La scuola italiana potrebbe davvero riaprire a settembre? Oppure è possibile che anche questa data slitti ad un altro mese?

Dopo l’ultima conferenza stampa del Premier Giuseppe Conte tenuta venerdì 10 aprile è stata ufficializzata la proroga della quarantena alla data del 3 maggio 2020. Questa data risulta essere molto vicina ad un’altra data altrettanto importante, ovvero quella del 18 maggio, data spartiacque che segna la possibilie riapertura della scuola italiana e che di conseguenza incide anche sullo svolgimento degli esami di terza media e di maturità, messi duramente a rischio dall’emergenza Coronavirus, ma di cui si son trovate le soluzioni. Nel corso di questo periodo di quarantena abbiamo visto che quando ci si avvicinava alla data che ne stabiliva la fine, quest’ultima veniva poi prorogata dal Premier. Così è stato per il 15 marzo, poi col 3 aprile, ancora col 13 per arrivare, infine, all’ultima da poco decisa da Giuseppe Conte, cioè 3 maggio. Andando di questo passo, è possibile che le scuole non riaprono proprio e che con molta probabilità nemmeno a settembre. Su questo si è anche esposto il virilogo Pregliasco.

Incerta anche la riapertura della scuola nel mese di settembre, parla il virologo Pregliasco

A detta del virologo risulterebbe essere un errore riaprire le scuole prima di settembre, facendo quindi riferimento alla data del 18 maggio 2020, concepita come giorno di possibile riapertura dell’intera scuola italiana.

Il virilogo sostiene, infatti, che la riapertura della scuola non dovrebbe essere contemplata nella fase 2 della quarantena e che quindi dovrebbe essere ancora di più posticipata.

Essendo le classi, oltre che all’istituto della scuola, un luogo in cui è inevitabile il contatto o il solo ravvicinamento di meno un metro con altre persone, a prescindere dalle dimensioni dell’edificio, sarebbe un serio rischio riaprire le scuole a maggio.

In particolare, a detta di Pregliasco, questa situazione è più frequente nelle scuole elementari e nelle scuole materne dove i bambini sono a stretto contatto tra di loro e con le insegnanti, dove il contatto è alla base proprio dell’insegnamento e del primo passo per conoscere.

Sebbene per Pregliasco l’ideale sarebbe riaprire le scuole a settembre, è pur vero che anche tale mese è una grande incognita dato che non vi sono ancora certezze su come andrà la situazione dei contagi.

E non ancora siamo usciti del tutto dalla fase 1 della quarantena.

 

Leggi anche:

Novità concorsi scuola, possibile annullamento?


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.