La tua pelle: come curarla nel periodo invernale

La tua pelle non è una quattro stagioni e con l’arrivo del freddo bisogna avere delle accortezze in più

La cura della pelle deve avvenire sempre, in ogni stagione, ma d’inverno con il freddo ha bisogno di qualche accortezza in più avendo fattori esterni in continua variazione. Con il freddo chi è maggiormente esposto è il viso, le mani e le labbra, con rossori, screpolature e irritazioni, poi c’è l’aria secca causata dai caloriferi.

Come curare la tua pelle nel periodo invernale: come intervenire, come idratarla

All’inverno di quello che facevi in estate, ora devi fare attenzione a tenere la faccia lontano da residui di umidità che possono generare screpolature, ottima cosa usare un detergente apposito per il viso, nel periodo invernale l’esfoliazione può ritenersi molto utile e determinante.

Nel periodo invernale la cosa importante è proteggere la tua pelle dal freddo, per ottenere questo occorre usare un prodotto grasso che faccia in modo da creare uno strato protettivo in modo da farti sentire idratata e protetta anche dallo smog quando esci di casa.

Come trattare la pelle nel periodo invernale quando ci si deve truccare

Anche per quanto riguarda il trucco le attenzioni sono diverse da quelle che si tengono in estate. Come abbiamo già detto il freddo tende a seccare la pelle, e per questo è preferibile non usare i prodotti in polvere, questi prodotti favoriscono la disidratazione cutanea. Per questo motivo è preferibile usare varianti cremose, in gel o liquide.

Vediamo invece i consigli per quanto riguarda i colori; per le labbra preferibili sono i rossetti scuri e vellutati, per il trucco occhi i colori della terra e delle spezie sono i più azzeccati, per gli ombretti i colori marrone, caffè e albicocca sono i più indicati, infine per l’eyeliner è l’ideale il color cioccolato.

Capelli sempre sani e splendenti? Si può, usando sempre la maschera giusta


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp