La velocità degli iPhone è inferiore agli smartphone Samsung

La velocità media di download degli iPhone è inferiore a quella degli smartphone Samsung, la colpa è del modem, lo certifica OpeSignals con uno studio internazionale.

La velocità media di download degli iPhone è inferiore a quella degli smartphone Samsung, la colpa è del modem, lo certifica OpeSignals con uno studio internazionale. Chi è in possesso di uno smartphone Samsung, su internet naviga più velocemente rispetto a chi ha dispositivi Apple e Huawei, analisi fatta su ben 40 diversi Paesi nel Mondo. In Italia la differenza non è molto marcata, e i tre costruttori sono quasi alla pari per velocità di download, nel resto di Europa le differenze possono essere notevoli. Secondo sempre degli studi fatti da tecnici, queste differenze di velocità dipendono dai modem integrati nei cellulari; i dispositivi di fascia alta hanno modem più performanti che scaricano dati velocemente anche quando la rete non è molto buona.

Vediamo tra Apple, Samsung e Huawei chi naviga più velocemente

Mentre nel resto del Mondo le differenze tra i tre colossi è molta diversa tra di loro, ci sono differenze abissali a favore di uno e in altri Paesi invece va meglio l’altro. In Italia invece la differenza tra i tre smartphone, è ridotta al minimo, infatti abbiamo: Samsung 26 Mbps, Apple 25 Mbps, Huawei 22 Mbps. A parità di rete telefonica la velocità di internet dipende dal dispositivo usato, e precisamente, dal modem che integra.

I dispositivi top di gamma integrano tutti i modem molto buoni, infatti la velocità media in questa fascia di prezzo è molto simile per i device di tutti e tre i produttori. Tra i dispositivi di fascia bassa, abbondano i modem meno performante e le performance scendono drasticamente. Secondo OpenSignal, anche nei Paesi con le reti dati più lente, i device di fascia alta navigano molto più velocemente di quelli di fascia media e bassa.

Allarme per gli iPhone: 4 bug mettono in pericolo la sicurezza


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube