Latte importato dall’estero: ecco la lista dei formaggi italiani prodotti con questo latte

Latte straniero per fare prodotti italiani, ecco la lista svelata da Report.

Ormai siamo abituati a tante allerte e quindi tendiamo ad avere sempre meno fiducia sugli alimenti che andiamo ad acquistare, e ultima notizia discussa nella trasmissione Report, chiamata “Latte sicuro”,  con cui si parla dell’origine del latte che arriva in Italia e con cui si producono i nostri formaggi. Quanti di noi nel comprare i formaggi andiamo a leggere le etichette e quante volte quello che è scritto sarà vero? Sotto accusa ci sono le mozzarelle di bufala, i formaggi, i grattugiati.

Latte importato dall’estero: ecco cosa ci dice Coldiretti

Quello che afferma la Coldiretti e non ha tutti i torti, è che se io compro il latte in Romania, sull’etichetta devo scrivere che il formaggio fatto è con latte rumeno, anche perché è inammissibile che ci sia il veto e non poter sapere la provenienza del latte.

Anche perché nella lista di nomi importanti ci risaltano agli occhi molto dubbi, prendiamo uno a caso, la Galbani che acquista tonnellate di cagliate lituane, mozzarelle dalla Francia, creme di latte spagnole. Ma la lista è molto lunga dove risaltano caseifici di grossa produzione, grandi discount, grossi marchi.

Altro nome importante, la Prealpi che importa cagliate dalla Germania, formaggi dalla Finlandia, mozzarelle dalla Danimarca ma dichiara la provenienze in etichetta. La Granarolo dichiara che mette l’origine sull’etichetta e compra il latte da Slovenia, Ungheria, Francia e Slovacchia. Poi c’è il gruppo Newlat che anch’essa dichiara di mettere tutto esattamente per iscritto sulle etichette, che racchiude Polenghi, Giglio e Torreinpietra acquista latte crudo da Croazia, Belgio, Ungheria, Slovenia.

Poi ci sono i grossi caseifici tipo Francia che dichiara e conferma le importazioni dalla Germania, confermando e affermando che vengono commercializzate con marchio tedesco e vengono destinate alla ristorazione; altro caseificio di nome Cuomo che anche compra mozzarelle provenienti dalla Francia.

Allerta alimentari e ritiro farmaci: yogurt, bresaola, gorgonzola, cozze, prodotti da forno, cotechino, Aciclin, uvetta, Ranitidina Zentiva


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp