Laurea triennale, le esperienze da fare dopo essersi laureati

La laurea triennale è un importante traguardo il quale ha spesso richiesto delle rinunce e dei sacrifici. Perché non dedicarsi a sé dopo essa?

Dopo aver concluso tre anni di intenso studio, dopo aver accettato qualsiasi voto pur di laurearvi in corso, dopo aver passato mesi e mesi sui libri senza uscire di casa, finalmente vi siete laureati ed è giusto prendere in considerazione se continuare a studiare con la laurea magistrale, o se sia meglio mettere in pausa lo studio e fare delle esperienze che possono arricchire sia da un punto di vista personale che professionale. E’ anche giusto che qualcuno decida di prendersi il famoso anno sabbatico, mettere a frutto cosa si è studiato in questi anni o magari dedicarsi a passioni  o altre attività abbandonate per via dell’università. Qualunque sia la vostra decisione, vogliamo parlarvi di quali possano essere delle esperienze da fare dopo la laurea triennale che possono aiutare, ma anche solo divertire.

Dopo la laurea triennale quali esperienze bisogna fare per una crescita personale?

Un’idea davvero originale con la quale potrete mettere a frutto la vostra creativià è quella di creare un blog.

Il blog potrebbe essere quel mezzo con la quale scrivere delle vostre passioni, abbandonate a causa dell’università.

Fatelo solo per svago, fatelo per avere un’attività che vi possa impegnare, ma comunque divertire. Nel peggiore dei casi nessuno potrebbe leggervi, mentre nel migliore dei casi potreste anche guadagnarci!

Chissà, potreste anche pubblicare i vostri appunti e sbobbinature sul blog così da aiutare altri studenti che hanno deciso di intraprendere il vostro stesso corso di laurea.

 

Una seconda idea potrebbe essere quella di lavorare. O meglio: fare qualsiasi lavoro e non necessariemente legato alla vostra laurea o alle materia che avete studiato.

Così potreste anche scoprire di essere bravi in altro, cosa da non sottovalutare in tempi duri come questi.

Oppure, potreste sfuttare il vostro diploma di laurea triennale e fare domanda per stage o per offerte che vi sembrano consone ai vostri studi appena termianti.

In entrambi i casi, si potrebbe aggiungere l’attività svolta al vosto CV.

 

Una terza idea davvero brillante, la quale potrebbe arricchire il vostro percorso di studi, è quella di imparare una lingua nuova.

Conoscere anche solo una lingua potrebbe permettervi di accedere a più offerte lavorative, e perché no, potrebbe essere anche diventente.

Oltre alla lingua, vi consigliamo anche di conoscere e studiare il suo aspetto culturale: anche questo può essere una carta da giocare per il lavoro dei vostri sogni, e non solo.

 

Per una crescita più personale che professionale l’ideale è fare del volontariato. Questa sarà l’occasione giusta per vedre al di là del vostro naso, come gli altri vivono e quanto fare del bene possa farci sentire meglio.

Si può fare anche del volontariato nella vostra stessa città oltre che all’estero.

Questa è un’occasione anche di maturazione propria, che vi portarà a vedere le cose in un altro modo.

 

Infine, anche l’ultimo consiglio è dedicato più alla vostra crescita personale che professionale: fate qualcosa che prima non avete potuto fare.

Che sia di iscriversi in palestra, a corsi di ballo, canto, teatro, oppure che sia prendere la patente ed altre cose che si dovevano fare in tempi precenti, voi fatelo e dedicatevi di più a voi stessi.

Anche queste attività prive di un collegamento professionale potranno aiutarvi a capire quale sarà il vostro futuro o per lo meno che adulto vorreste essere.

 

Leggi anche:

Assunzioni per laureati: ecco dove e come candidarsi ai concorsi


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.