Lavoratori call center: prevista un ulteriore indennità salariale, le novità

Lavoratori call center, prevista un ulteriore indennità pari al trattamento massimo salariale, le novità Inps

Per i lavoratori call center la legge 28 marzo 2019, n. 26 ha previsto, per il 2019, un nuovo finanziamento di 20 milioni di euro per le misure di sostegno del reddito a favore dei lavoratori dipendenti dalle imprese del settore call center. Queste misure prevedono l’erogazione di un’indennità pari al trattamento massimo di integrazione salariale. La notizia pubblicata dall’Inps con il messaggio 9 agosto 2019, n. 3058, cui vengono forniti tutti i chiarimenti sugli obblighi contributivi e sugli adempimenti informativi a carico delle imprese ammesse al trattamento di sostegno al reddito. Si forniscono, inoltre, le istruzioni contabili con i nuovi codici UNIEMENS.

È possibile leggere qui il messaggio n. 3058 del 09 agosto 2019


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Angelina Tortora

Proprietaria, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”