Lavoro: 1.200 borse di lavoro disponibili per i disoccupati delle Marche

In occasione del Por Fse 2014/2020 è stato avviato un concorso dalla Regione Marche: il bando prevede l’assegnazione di 1.200 borse di lavoro.

La Regione Marche ha indetto un bando di concorso che prevede l’assegnazione di ben 1.200 borse di lavoro a persone disoccupate con età superiore ai 30 anni. Circa 120 persone avranno la possibilità di ottenere la borsa, che avrà una durata di massimo 6 mesi e garantirà uno stipendio lordo di 700 euro mensili che verrà liquidato al borsista dalla Regione tramite l’INPS in soluzioni bimestrali.

Bando di concorso

L’obiettivo del progetto è quello di favorire l’inserimento di giovani disoccupati diplomati o laureati over 30 nel mondo del lavoro. Il bando è stato pubblicato nel 2019 e le domande di richiesta sono state presentate dal 13 maggio. Per ammettere e finanziare le borse si adotterà la procedura a sportello, mediante l’apertura di finestre temporali calendarizzate per l’anno 2019. Ad ogni finestra sarà definita una graduatoria delle domande ammesse a finanziamento. L’ultima finestra temporale si è aperta il 1° luglio e si chiuderà il 31 agosto. Sono previste altre 3 finestre per il 2019:

  1. 01/09 – 30/09;
  2. 01/10 – 31/10;
  3. 01/11 – 31/12.

La scadenza è prevista per dicembre del 2020. Il bando interessa tutte e 5 le province della Regione:

  • ad Ancona sono disponibili 416 borse di lavoro;
  • a Pesaro 250;
  • ad Ascoli Piceno 207;
  • a Macerata 207;
  • a Fermo 120.

Requisiti di accesso

La domanda può essere presentata da soggetti che siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere residenti nella Regione Marche;
  • aver compiuto i 30 anni di età;
  • essere in possesso di un diploma di scuola di secondo grado (scuola media inferiore e/o superiore). Per gli Immigrati extracomunitari è necessario avere la dichiarazione di valore del titolo di studio rilasciata dall’ambasciata italiana del paese di origine e la dichiarazione di equipollenza/di equivalenza Ufficio Scolastico Regionale e/o Uffici autorizzati;
  • essere nella condizione di “Disoccupazione” ai sensi del D.lgs. 150/2015 ss.mm.ii e non percepire alcun ammortizzatore sociale. Tali condizioni devono permanere per tutta la durata della borsa;
  • aver sottoscritto il Patto di Servizio Personalizzato con uno dei Centri per l’Impiego della Regione Marche.

Selezione e graduatorie

Le graduatorie saranno stilate sulla base dei seguenti criteri:

  • qualità -> valutazione dei temi del progetto, dell’esposizione dei suoi fini e della conformità di questi ultimi con il curriculum;
  • efficacia potenziale -> i punteggi saranno assegnati in base al genere dei candidati e al loro stato occupazionale, favorendo coloro che sono disoccupati da più tempo.

Il punteggio minimo non può essere inferiore a 60/100. In allegato la scheda di sintesi ufficiale del bando di concorso: Borse Lavoro Over 30 Regione Marche

Invio richieste

Le domande per la borsa di lavoro dovranno essere inviate esclusivamente per via telematica tramite il sistema Siform2 (https://siform2.regione.marche.it). Qui le istruzioni per accedervi: Manuale istruzioni inserimento borse di lavoro

Si consiglia di munirsi dell’identità digitale con largo anticipo rispetto alla scadenza del bando. Se necessario gli utenti potranno contattare il servizio di assistenza all’indirizzo email “siform@regione.marche.it” oppure al numero telefonico 071/8063442.

Ti potrebbe interessare anche: Lavoro: via al piano di assunzioni in Italo, 300 nuovi posti di lavoro e Nuove offerte di lavoro in Abruzzo per ingegneri, economisti e geologi

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062

Sara Gatto

Ciao a tutti! Sono Sara, ho 20 anni e sono una studentessa. Il mondo della comunicazione è ciò che più mi interessa, in particolare il cinema, la musica e l'arte in generale. Spero che i miei articoli vi siano d'aiuto e che, oltre la curiosità, siano capaci di alimentare i vostri interessi.