Lavoro da casa: ecco i vantaggi e gli svantaggi del lavoro online

Il lavoro da casa non è per tutti e bisogna riflettere attentamente per capire se è la soluzione giusta per te. Ecco, quindi, i vantaggi e gli svantaggi.

Quando si decide di passare a un lavoro da casa ci  sono dei pro e dei contro da considerare e anche se l’idea di cambiare routine sembra fantastica, devi riflettere attentamente per capire se sia la soluzione giusta per te. In questo articolo analizzeremo i vantaggi e gli svantaggi del lavoro da casa.

Lavoro da casa: ecco i vantaggi

Iniziamo ad elencare i vantaggi del lavoro da casa. Tra questi abbiamo:

1)Orari flessibili. Infatti, puoi organizzare la tua giornata lavorativa secondo gli impegni della famiglia, soprattutto se hai dei figli da gestire. Puoi fare una o più pause. Insomma, puoi scegliere liberamente le tue ore di lavoro grazie alla flessibilità. 

2)Di conseguenza, lavorare da casa significa stare vicino alla famiglia. Questo è il motivo principale per cui numerose sono le persone iniziano un’attività da casa. 

3)Un altro motivo per cui si inizia un lavoro da casa è il risparmio. Infatti, rimanendo a casa, non c’è più bisogno di prendere e usare l’auto (risparmio sul carburante, assicurazione e spese di manutenzione), ma anche sul nido dei bambini o sulla baby sitter, sul guardaroba professionale, sui costi del pranzo. 

4)Lavorare da casa comporta sicuramente miglioramento del benessere psicofisico. Infatti, non è necessario alzarsi presto la mattina, magari se lo fai è solo per tua scelta, ma non per obbligo. Meno stress: hai tutto il tempo di organizzare, la spesa, fare le commissioni, prenderti cura di te stessa.

Gli svantaggi di lavorare da casa

Ora passiamo agli svantaggi:

1)Il primo svantaggio di un lavoro da casa, possiamo dire che è la solitudine. Infatti, spesso si passa tutto il giorno in casa senza parlare o vedere nessuno. Puoi organizzare un appuntamento con un’amica per prendere un caffè, ma manca l’opportunità di socializzare.

2)Più distrazioni, perché lavorare prettamente con internet ci apre la possibilità di essere connessi sempre e quindi di rispondere a mail, notifiche che ci fanno appunto distrarre, ma soprattutto perdere tempo.

3)Lavorare di più. Essere sempre connessi, e continuare a lavorare anche quando il nostro orario di lavoro, che dobbiamo comunque avere, è finito ci porta a continuare a lavorare senza mai smettere. La conseguenza trascurare tutto e perdere in questo modo la   

4)”Sciatteria” nel vestirsi e frigo a disposizione. Questo è lo svantaggio più temibile! A parte gli scherzi consiglio di vestirsi, come se si dovesse uscire, e ricordarsi del frigo durante le pause e solo per preparare il pranzo.

Leggi anche: Lavoro: nuova sindrome Workaholism, cos’è e come riconoscerla


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp