Le calamite sul frigo provocano il cancro? La leggenda metropolitana smascherata come bufala

Ennesima bufala che da oltre 8 anni gira a macchia d’olio sul web e su Whatsapp.

La leggenda metropolitana delle calamite sul frigo che provocano il cancro a causa del campo magnetico generato dal magnete è stata smascherata come bufala.

Anche se chi ha messo in giro tale leggenda metropolitana ha supportato la notizia con un fantomatico studio, non esiste alcuna prova scientica che supporti che la calamita applicata all’esterno del frigorifero possa esercitare un qualsiasi influsso sui cibi custoditi al suo interno.

Calamita sul frigo e cibi cancerogeni

Col senno di poi tutti possiamo giungere alla conclusione che è una vera e propria follia che una calamita applicata sull’esterno del frigorifero possa rendere cancerogeni i cibi conservati al suo interno, ma quando si parlava di uno studio scientifico che supportava l’ipotesi, magari, qualche dubbio poteva sorgere.

Non esiste alcuno studio scientifico nè alcuna prova scientifico che supportino la follia della leggenda metropolitana però: i magneti che si applicano sul frigo non hanno controindicazioni .

Come è nata la leggenda?

Sono 8 anni che questo allarmismo gira su internet e cioè da luglio 2010, quando iniziò a diffondersi a macchia d’olio tramite una catena di sant’antoniono in cui veniva citato un fantomatico studio dell’università di Princeton degli Stati Uniti.

Recentemente la catena è rispuntata tramite Whatsapp in cui si sostiene che secondo la ricerca condotta sui topi i ricercatori avrebbero somministrato a un primo gruppo di animali cibo magneticonservato frigorifero normale, mentre il secondo gruppo sarebbe stato alimentato con il cibo contenuto in un frigorifero decorato con calamite colorate, arrivando alla conclusione che i topi nutriti con il cino proveniente da frigo con magnete avevano lì87% in più di probabilità di sviluppare cancro.

Si tratta di una bufala

Lo studio in questione non esiste, l’università di Princeton ha negato il coinvolgimento del’Ateneo in questa tipologia di studi.

Ma i frigoriferi, al di là delle calamite che possiamo appenderci sopra, hanno altre sorgenti di campi magnetici ed elettromagnetici come ad esempio il motore alimentati elettricamente ed il sistema di chiusura che garantisce la sigillatura e questo non ha mai preoccupato nessuno.

Perchè allora dovremmo preoccuparci delle calamite poste all’esterno?


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.