Legge 104, bonus Inps: fino a 1.000 euro per le famiglie dei disabili

Il progetto Home Care Premium è rinnovato per il 2019: le famiglie con a carico un titolare di Legge 104 potranno beneficiare di un bonus fino a 1.000 euro.

Il progetto Home Care Premium è rinnovato per il 2019: le famiglie con a carico un titolare di Legge 104 potranno beneficiare di un bonus fino a 1.000 euro.

Bonus Legge 104

Home Care Premium è un progetto indirizzato a dipendenti e pensionati pubblici che svolgono attività di assistenza nei confronti di un familiare disabile (sia minorenne che maggiorenne). Dopo la proroga della scadenza per l’ultimo bando (Home Care Premium 2017), l’Inps ha annunciato il nuovo bando per il 2019.

Il bando sarà pubblicato a breve sul sito ufficiale dell’Inps: da qui sarà scaricabile per sapere maggiori informazioni al riguardo. Inoltre, sempre sul sito dell’ente previdenziale, sarà possibile effettuare la richiesta e, se la domanda verrà accolta, la famiglia interessata otterrà un riconoscimento fino ai 1.050 euro. Inoltre, il bonus prevede anche altri servizi e aiuti, come l’assistenza domiciliare, supporto e prestazione in strutture extra-domiciliari e finalizzate alla riabilitazione, sostegno psicologico, ecc. Il bonus ha una durata di 18 mesi.

Requisiti e domandaLegge 104, bonus Inps: fino a 1.000 euro per le famiglie dei disabili

Per fare richiesta è fondamentale essere già in possesso della DSU (dichiarazione sostitutiva unica) per accertare l’Isee sociosanitario. Difatti, il bonus sarà erogato soltanto in caso di disabilità grave a chi è in possesso di un Isee sociosanitario inferiore agli 8.000 euro.

Chi sarà idoneo a tali requisiti, riceverà, oltre l’assegno, anche ulteriori servizi come supporto psicologico, fisioterapetico e logopedistico e, in caso di necessità, trasporto extra-domiciliare presso centri di riabilitazione. Oltre al richiedente, potrebbero beneficiare del bonus anche:

  • un coniuge convivente;
  • un genitore o un figlio;
  • il figlio minore orfano del titolare o il suo tutore;
  • un suocero;
  • un fratello.

La domanda sarà effettuabile sul sito dell’Inps dall’apertura del bando in poi. Su quest’ultimo, inoltre, sarà possibile verificare le graduatorie.

Sara Gatto

Ciao a tutti! Sono Sara, ho 20 anni e sono una studentessa. Il mondo della comunicazione è ciò che più mi interessa, in particolare il cinema, la musica e l'arte in generale. Spero che i miei articoli vi siano d'aiuto e che, oltre la curiosità, siano capaci di alimentare i vostri interessi.