Legge 104 e disabili: novità sconto carburante, acquisto auto e retroattività dell’agevolazione

Nella Legge 104 sono presenti particolari agevolazioni per i disabili. In particolare per l’acquisto delle auto è previsto la riduzione dell’IVA al 4% , lo sconto sul prezzo del carburante e la retroattività dell’agevolazione fiscale.

La Legge del 5 febbraio 1992 n. 104, conosciuta come la Legge 104/92, rappresenta l’orientamento legislativo rivolto a garantire, sostenere e assicurare l’inserimento nella comunità dei cittadini disabili. Attraverso una serie di agevolazioni fiscali e incentivi per migliorare la qualità della vita, non solo del disabile, ma anche dei componenti della famiglia (chiamati caregivers).

In breve, gli incentivi di cui parliamo sono tanti, diversificati dal grado di disabilità distinti nella Legge 104. Le novità del 2020 in materia di Legge 104 sono rivolte all’agevolazioni fiscali per l’acquisto di un veicolo, allo sconto sul prezzo del carburante, e alla retroattività dell’agevolazione.

 Legge 104 e disabili: agevolazioni Iva per l’acquisto dell’auto

Con l’acquisto di una vettura attraverso applicazione della Legge 104, il disabile può beneficiare delle agevolazioni fiscali portando in detrazione l’IRPEF del 19% applicata sul totale dell’ammontare del prezzo della vettura acquistata, fino a un massimo del valore di 18.075,99 euro.

Mentre, per quanto riguarda all’applicazione dell’IVA, attraverso la Legge 104 è possibile fruire dell’imposta sul valore aggiunto (IVA) agevolata al 4% contro l’IVA del 22% (IVA ordinaria standard) per l’acquisto di un’autovettura.

L’attribuzione dell’Iva al 4% viene concessa anche sugli optional della vettura, e sull’eventuali opere di adeguamento della stessa. Con l’applicazione dei provvedimenti contenuti nel Decreto Fiscale 2020, con la Legge 104 è possibile usufruire dell’Iva al 4% sull’acquisto di autovetture ibride o elettriche.

Legge 104 e disabili: attivo lo sconto sul prezzo del carburante

Dal 1° febbraio 2020, con l’accordo stipulato tra le varie associazioni di categoria FAIP Onluse e i vari erogatori di carburante, sono attivi 430 distributori del carburante nei cui punti di servizio “self per tutti” garantiscono l’assistenza ai disabili per poter beneficiare degli sconti applicati sul prezzo del carburante.

Sulle colonnine “self service” è stata introdotta l’assistenza del personale per assicurare il massimo sostegno alle persone diversamente abili. In particolare, il provvedimento è stato stipulato per garantire un appoggio, anche nei distributori “self service” alle persone affette da particolari disabilità, come può essere la lesione del midollo spinale, oppure, in presenza di grave disabilità motoria.

Legge 104 e disabili: retroattività dell’agevolazioni fiscale

L’Agenzia delle Entrate attraverso l’istanza d’interpello nota n. 533 del 20 dicembre 2019, stabilisce che gli atti relativi alla documentazione comprovante lo stato di disabilità hanno una validità retroattiva.

Ciò significa che la persona diversamente abile dovrà avere i requisiti previsti per l’agevolazione fiscale per l’acquisto della vettura, anche nei casi in cui il riconoscimento viene emesso in data successiva alla vendita.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Antonella Tortora

Analista Contabile, collaborato con diversi quotidiani online. Adoro scrivere, ogni notizia è degna di essere vissuta, raccontata, con cuore, emozione, passione. Raccontarle serve a renderle uniche, se non raccontate finirebbero nel labirinto del dimenticatoio. Resta un'unica verità ogni storia incorpora una piccola parte di me, che emerge in un angolino nascosto. Citazione preferita: “Il valore di una persona risiede in ciò che è capace di dare e non in ciò che è capace di prendere.” Albert Einstein